Da sinistra: Giuseppe Romeo, Giuseppe Galluccio, Francesco Garofalo, Maria Paola Gervasi. Coach Avv. Giuseppe Carà. Prof.ssa Basilico
Da sinistra: Giuseppe Romeo, Giuseppe Galluccio, Francesco Garofalo, Maria Paola Gervasi. Coach Avv. Giuseppe Carà. Prof.ssa Basilico

L’Università degli studi di Messina alla CIM – L’ateneo Messinese debutterà alla quarta edizione della Competizione Italiana di Mediazione organizzata dall’Università Statale di Milano in collaborazione con la Camera Arbitrale di Milano. La gara tra studenti provenienti da tutte le università italiane sul tema della mediazione si svolgerà il 18 e il 19 febbraio a Milano. A scendere in campo per l’Università degli Studi di Messina gli studenti Giuseppe Romeo, Giuseppe Galluccio, Maria Paola Gervasi e Francesco Garofalo. Il team messinese è guidato dal coach l’avvocato Giuseppe Carà e dalla professoressa Giorgetta Basilico

La competizione – 16 squadre in gara. 85 minuti di negoziato. Obiettivo: l’apprendimento di un efficace uso della mediazione, in modo che futuri imprenditori e professionisti siano in grado di risolvere al meglio le dispute sia in Italia che in un mercato globale multiculturale. Ciascun ateneo può schierare una sola squadra composta da un minimo di 2 ad un massimo di 4 studenti. I team sono chiamati a sfidarsi in una serie di mediazioni simulate, con lo scopo di dimostrare le capacità dei propri rappresentanti a negoziare le controversie in modo cooperativo ed efficace. In ogni incontro di mediazione ogni squadra è formata da due studenti, uno nel ruolo di cliente, l’altro (che deve essere obbligatoriamente uno studente di giurisprudenza) nel ruolo di avvocato. Gli incontri si svolgono davanti ad un mediatore professionista esperto e ad altri due mediatori che opereranno in veste di giudici. A loro il compito di stabilire chi sia stato il negoziatore più efficace.

Squadre e calendario – Bari, Bergamo, Bologna, Camerrino, Genova, Milano Bicocca, Milano Bocconi, Milano Cattolica, Milano Statale, Messina, Parma, Pavia 1, Pavia 2, Piacenza, Trento, Verona sono le Università in gara alla IV edizione della Competizione italiana di Mediazione. Durante la prima giornata, che si svolgerà nelle aule dell’Università Statale di Milano, gli studenti dell’ateneo messinese si batteranno con le squadre di Pavia 2, Piacenza e Pavia 1. Nel secondo girone alla Camera Arbitrale di Milano la squadra messinese incontrerà le università di Parma e Bergamo. E’ la prima volta che un’università siciliana partecipa alla Competizione Italiana di Mediazione. «Mi occupo di mediazione da diversi anni e per me è un onore e un grande piacere guidare i ragazzi dell’Università di Messina in questa importante competizione – afferma il coach Carà – la Cim rappresenta un’occasione importante per contribuire alla diffondere la cultura della mediazione».

© Riproduzione Riservata

Commenti