Sporting Taormina batte Acirealae Emanuele festeggiato dai compagni dopo il gol 14 02 16 FOTO SARO LAGANA'
Emanuele festeggiato dai compagni dopo il gol - Foto Saro Laganà / TAORMINAtoday ©2016

Uno Sporting Taormina tutto cuore batte 1-0 l’Acireale grazie al gol di Alessio Emanuele e balza con pieno merito al secondo posto in classifica. La partita è stata equilibrata, ma i padroni di casa, soprattutto nella seconda parte della gara, hanno messo in campo tutto quello che avevano dentro: grinta, energie e orgoglio, regalando alla splendida tifoseria taorminese, tornata in massa allo stadio Valerio Bacigalupo tre punti d’oro per la classifica.

Il primo tempo si chiude 0-0 – Al 15′ è lo Sporting a rendersi pericoloso dalle parti del portiere acese: Nicolosi s’invola sulla fascia, entra in area e viene sgambettato platealmente da Iorfida, ma l’arbitro fa segno di continuare tra le proteste dei giocatori taorminesi. Al 34′ Cocimano tira alto sulla traversa, mentre tre minuti dopo la conclusione di Contino finisce a lato. Al 45′, bella azione di Ancione che serve Emanuele, quest’ultimo è solo in area e può concludere con tranquillità, ma tira clamorosamente alle stelle.

Nel secondo tempo il gol di Emanuele – Al 73′ arriva il gol che fa esplodere il “Valerio Bacigalupo”: Ancione lancia Urso sulla fascia, il terzino dribbla un paio di avversari ed entra in area, appoggia la sfera a Emanuele che da pochi passi sfonda la rete. Nei minuti finali, l’Acireale, ormai allo stremo delle forze, cerca disperatamente il rigore, ma i “tuffi” in area di Bellino all’82’ e di Caputa all’86’ non ingannano il direttore di gara.

Circa 800 i tifosi presenti al “Valerio Bacigalupo” – I tifosi presenti sugli spalti del “Valerio Bacigalupo” erano circa 800. Da sottolineare l’impeccabile servizio d’ordine curato dal Commissariato di Polizia di Taormina diretto dal vicequestore aggiunto Enzo Coccoli.

© Riproduzione Riservata

Commenti