Effettuata la messa in sicurezza – Con intervento a cura del Dipartimento regionale di Protezione Civile sono state poste in essere delle opere di ripulitura dei sedimenti che sovrastano la Riserva ed erano stati interessati, in un piccolo tratto, nei mesi scorsi da uno smottamento. La frana creatasi lo scorso autunno stava mettendo a rischio in particolare alcuni fabbricati che si trovano proprio sotto il costone, tra i quali un noto ristorante della zona. La pericolosità di questa frana era stata segnalata anche dai residenti attraverso il comitato “La Voce del Mare”. Si è cosi reso necessario un intervento di sostanziale bonifica ambientale per consolidare e mettere in sicurezza il tratto di parete rocciosa che aveva ceduto al cospetto dell’azione incalzante delle piogge di fine estate.

© Riproduzione Riservata

Commenti