Allievi rappresentativa provinciale

Esordio scoppiettante – L’allenatore taorminese Tonino Turiano comincia con una bella vittoria esterna la sua avventura alla guida della rappresentativa messinese Allievi di calcio. La formazione messinese, infatti, nella prima partita del “Torneo Brucato”, ha battuto 3-0 a domicilio la selezione catanese, grazie a una doppietta di Francesco Di Stefano e a un gol di Filippo Marchiafava. Di Stefano, come si ricorderà, è un giocatore pescato dal Città di Messina, mentre Marchiafava fa parte della Jonica di S. Teresa.

Turiano: «Ragazzi straordinari» «Sono veramente felice per questo esordio – ha spiegato Turiano – ma quello che dico ai ragazzi è che dobbiamo rimanere con i piedi per terra. Certo, è giusto goderci questo momento, anche perché abbiamo battuto, 3-0, in trasferta, la squadra etnea, che dovrebbe essere la favorita alla vittoria finale del torneo. I ragazzi sono stati eccezionali, dal primo all’ultimo, e per questo colgo l’occasione per elogiarli pubblicamente. Adesso ci prepariamo alla sfida esterna, in programma il 3 febbraio a Torregrotta, contro la squadra di Siracusa, reduce da una vittoria sonante e quindi carica a mille. Subito dopo osserveremo un turno di riposo, prima di affrontare la rappresentativa di Ragusa, probabilmente allo stadio Valerio Bacigalupo di Taormina. Poi chiuderemo con il match che ci vedrà opposti alla selezione di Barcellona».

«Il merito è di tutti» Il tecnico Turiano ci tiene a fare alcuni ringraziamenti: «Il mio grazie va al responsabile della nostra rappresentativa, Pippo Settimo, che ci mette anima e cuore e che per noi, nell’organizzazione generale, è di fondamentale importanza; al dirigente Franco Rao, grande esperto di calcio, molto vicino alla rappresentativa Allievi in tutto e per tutto; e infine al preparatore atletico dei portieri, Salvatore Galeano, che continua a essere un importante punto di riferimento per i giovani calciatori che decidono di intraprendere la carriera tra i pali».

© Riproduzione Riservata

Commenti