Polizia Municipale Agostino Pappalardo
Agostino Pappalardo

Cinquantasei persone sono state denunciate. Anche nel 2015 è stato intensa l’attività degli agenti in forza al Corpo di Polizia municipale di Taormina. Sono stati resi noti, infatti, nelle scorse ore, durante la festa di San Sebastiano, patrono dei vigili urbani i dati ufficiali di quanto svolto nell’anno appena trascorso dai Vigili in servizio nella Perla dello Jonio. Il consuntivo delle attività è stato reso noto dal Comandante Agostino Pappalardo. Sono 56 le persone denunciate all’autorità giudiziaria per vari reati di cui 14 per occupazione abusiva del suolo pubblico; 3 per frode nelle pubbliche forniture; 2 per truffa; una per disturbo alla quiete pubblica, determinata dalla inosservanza delle prescrizioni delle Ordinanze sindacali in materia di diffusioni musicali; 2 per il taglio abusivo di alberi; 3 per occupazione di pubblici edifici senza le prescritte autorizzazioni; 2 per occupazione di aree demaniali senza le prescritte autorizzazioni; 2 per accattonaggio con l’utilizzo di minori. Non è stato dimenticato neanche il controllo dei cantieri visto che sono stati effettuati 85 sopralluoghi edilizi effettuati. Le persone denunciate per violazioni alla normativa urbanistica sono state 44, di cui 18 per violazioni riguardanti i prospetti esterni ( tende, vetrine ed insegne ).

Un’attività svolta a tutto campo. I cantieri sottoposti a sequestro cautelare sono stati ben 6. I trattamenti sanitari obbligatori sono stati 19. Gli incidenti stradali rilevati sono 15, di cui 9 con feriti e 6 con soli danni ai mezzi. Le Violazioni al codice della strada accertate sono state  6mila 771, di cui 77 per la sosta negli spazi riservati alle persone diversamente abili; mille 45 per sosta negli spazi riservati ai possessori di pass; una per mancata copertura assicurativa; 4 per mancata revisione dei veicoli. Rispetto al 2014, si è evidenziata nel 2015 una diminuzione di mille 111 violazioni accertate al Codice della Strada. Veicoli sequestrati e/o sottoposti a fermo amministrativo sono stati due di cui un autobus privo dei requisiti di legge per svolgere il servizio di linea turistica, operato unitamente a Militari della Guardia di Finanza di Taormina. I veicoli rimossi sono stati 104. Le segnalazioni effettuate per decurtazione dei punti della patente hanno portato a sanzioni complessive per 146 punti. Infine, le violazioni ai regolamenti amministrativi e comunali accertate sono state 31, di cui una per esercizio abusivo del mestiere di guida turistica; 22 i sequestri di merce operati nei confronti di ambulanti abusivi. Per quanto concerne le somme incassate nel 2015 per proventi contravvenzionali ammontano a 389mila 81 euro. Si è registrata un diminuzione, rispetto al 2014, di 236 mila 48 euro. Gli impegni  di spesa assunti per spese correnti, escluse le spese del personale, ammontano a 116 mila 156 euro, riuscendo cosi ad attuare un contenimento della spesa.

© Riproduzione Riservata

Commenti