L’A18 si rifà il look. Sono stati avviati i lavori di manutenzione del verde nelle tratte autostradali Messina-Giardini Naxos (A18) e Patti-Buonfornello (A20). Gli interventi avranno un costo complessivo di circa 300mila euro, provenienti dai fondi del Consorzio per le autostrade siciliane. Le ditte prescelte a seguito della selezione pubblica sono la “Effe Costruzioni Srl” di Santa Teresa Riva per la tratta Messina-Giardini Naxos e “Girasole” di Letojanni per la Patti-Buonfornello. Entrambi gli interventi dovranno concludersi A18

Nella tratta jonica i lavori hanno preso il via nell’area dello svincolo di Taormina e riguarderanno la cura e la sistemazione del verde nello spartitraffico e nei laterali del nastro autostradale, in entrambe le direzioni di marcia, nelle aree degli svincoli ed in quelle di sosta. Lavori analoghi saranno effettuati nella tratta tirrenica partendo dall’area dello svincolo di Brolo. Subito dopo proseguiranno secondo quanto previsto dai contratti. Direttore dei Lavori e responsabile unico del procedimento dei due cantieri è l’ing. Gaetano Schirò.

“Con questi nuovi interventi si conclude una prima parte della sistemazione del verde delle autostrade” dichiara il presidente del Cas, Rosario Faraci. “I risultati si potranno plasticamente vedere a metà anno. Nel frattempo stiamo approntando altre tipologie di lavori sulla base della programmazione di messa in sicurezza della intera rete”. Infatti, nei giorni scorsi il Consorzio per le autostrade siciliane ha stanziato quasi 7 milioni di euro per il rifacimento di alcuni tratti di pavimentazione e della segnaletica orizzontale sull’A18 Messina-Catania, sulla tangenziale di Messina e sulla tratta da Boccetta a Barcellona P.G. Gli interventi, che interesseranno entrambe le direzioni di marcia, saranno sostenuti interamente con fondi del Cas, che ha assegnato all’Urega (Ufficio Regionale Espletamento Gare) il compito di istruire per conto dello stesso ente autostradale tutte le gare d’appalto

© Riproduzione Riservata

Commenti