L’importanza e il valore dell’emigrazione nel nostro Paese sarà il tema del convegno organizzato dall’Associazione Comunità Siciliana nel Mondo a Taormina per il prossimo 23 gennaio, alle ore 16, nella prestigiosa cornice di Palazzo Duchi di S. Stefano. L’iniziativa, patrocinata dal Comune e dalla Regione Siciliana, tratterà in modo approfondito la tematica dell’emigrazione, facendo riferimento all’importanza che ha avuto in passato e non dimenticando la grande attualità dell’argomento.

I lavori saranno introdotti dal segretario generale dell’Associazione Comunità Siciliana nel Mondo, Nino Romanzo, a cui faranno seguito i saluti di Filippo Ricciardi, presidente dell’Associazione Comunità Siciliana nel Mondo, e del sindaco di Taormina, Eligio Giardina. Moderatore del convegno sarà il parlamentare nazionale Carmelo Lo Monte, che tratterà il tema dell’emigrazione come risorsa più importante per lo sviluppo del Mezzogiorno d’Italia. Seguiranno gli interventi di Mario Bolognari, docente all’Università degli Studi di Messina, che discuterà dell’emigrazione nelle Americhe e in Australia, mentre Giuseppe Restifo, docente all’Ateneo messinese, tratterà l’emigrazione in Europa. La parola passerà poi al sindaco di Fondachelli Fantina, Marco Pettinato, che relazionerà su “La cultura dell’accoglienza”. In seguito il parroco del Duomo di Milazzo, padre Severino Ndimurwanko, parlerà di immigrazione e integrazione. Infine, le testimonianze dell’arch. Mimmo Costa, con materiale tratto dall’archivio ‘Ntantè-Limina.

Le conclusioni del dibattito saranno affidate agli onorevoli Pippo Currenti, Deputato Assemblea Regionale Siciliana, Mario Caruso, parlamentare siciliano eletto dagli italiani all’estero, Michela Giuffrida, europarlamentare e Luisa Lantieri, assessore regionale Funzione Pubblica e Autonomie Locali. L’attore Gilberto Idonea, presidente onorario dell’Associazione Comunità Siciliana nel Mondo, intratterrà i partecipanti con dei brani tratti dal recital “One Man Show”. Il convegno “Il valore reale dell’emigrazione” si chiuderà con la consegna del premio “Il valore dell’Emigrante 2015”, opera eseguita dal maestro Nino Ucchino.

© Riproduzione Riservata

Commenti