Il gruppo politico di opposizione, Giardini Naxos Bene Comune, torna sulla ricorrenza del femminicidio e critica la giunta comunale. A parlare è il consigliere comunale e capogruppo Alessandro Costantino. «No, non è uno scherzo. Andando sulla homepage del sito istituzionale del comune di Giardini Naxos, si legge proprio questo: “celebrata la giornata del femminicidio”. E’ stato chiaro fin da subito che, a parte un approccio “di facciata”, l’Amministrazione non ha mai voluto affrontare il problema del Femminicidio, ma addirittura celebrarlo».

Secondo il consigliere Costantino questa amministrazione avrebbe una scarsa sensibilità verso tematiche del genere: «La scarsa sensibilità al problema si è manifestata, in particolare, quando, in occasione dell’elaborazione del piano di zona del distretto socio-sanitario di Taormina, si è scelto di non realizzare un centro che accogliesse le donne vittima di violenza, destinando invece cospicue risorse ad interventi non strutturali e sicuramente più utili a consolidare il consenso, quali contributi una-tantum a persone svantaggiate. Speriamo che al più presto si corregga il comunicato riportato sul sito del Comune perchè, come direbbe Nanni Moretti, “le parole sono importanti”», conclude l’esponente di Giardini Naxos Bene Comune.

© Riproduzione Riservata

Commenti