Casse della prima elementare scuola Ugo Foscolo
Classe della prima elementare scuola Ugo Foscolo

Anno nuovo problemi vecchi a Taormina. L’Istituto comprensivo 1 di Taormina, infatti, deve registrare la mancanza di gasolio per i riscaldamenti sia alla scuola dell’Infanzia di Trappitello che alla scuola Ugo Foscolo del centro di Taormina. La preside dell’Istituto, Carla Santoro, ha detto di aver «sollecitato le istituzioni competenti», rappresentate dal sindaco Eligio Giardina e all’assessore alla Pubblica Istruzione Pina Raneri, per acquistare il gasolio e la manutenzione ordinaria nel più breve tempo possibile. Questo secondo aspetto, a dire la verità, era stato risolto qualche settimana fa. Diversa, invece, è la situazione del gasolio. «Avevamo notato, prima delle feste, che stava per finire e dunque avevamo chiesto un nuovo rifornimento, ma nella giornata di oggi i bambini sono rimasti al freddo e i genitori, giustamente, si sono lamentati», ha detto la professoressa Carla Santoro.

«Qualcuno pensa che la scuola rimane chiusa durante tutte le vacanze natalizie, ma non è così. Tra chi lavora negli uffici e collaboratori scolastici, l’Istituto è quasi sempre funzionale», ha tenuto a sottolineare la preside. Era il 26 novembre 2015 quando affrontavamo questo problema. La preside, proprio in quei giorni, aveva sollecitato il controllo della caldaia, perché il rischio era non poter attivare i riscaldamenti il 15 dicembre. In realtà, però, l’assessore Pina Raneri si interessò subito della vicenda e così i riscaldamenti erano stati attivati nelle giornate più fredde all’interno delle strutture scolastiche del territorio di Taormina. Un problema, quello dei riscaldamenti nelle scuole, che si presenta con frequenza nel contesto cittadino. Nel precedente anno scolastico, infatti, presso la scuola dell’infanzia statale e regionale di Taormina c’era lo stesso intoppo. Era finito il gasolio della caldaia e nessuno aveva provveduto a rifornire la struttura. Era l’8 gennaio 2015, ma ad onor del vero il 14 gennaio 2015 l’ex assessore alla Pubblica Istruzione, Alessandra Caruso, aveva provveduto a far riattivare i riscaldamenti nella scuola dell’infanzia statale e regionale di Taormina, situata nell’ex plesso della Vittorino da Feltre.

© Riproduzione Riservata

Commenti