Biglietto d’ingresso per visitare parchi e riserve in Sicilia
Biglietto d’ingresso per visitare parchi e riserve in Sicilia

In Sicilia, per visitare parchi e riserve naturali protette, si pagherà un biglietto d’ingresso minimo di 4 euro (ridotto comunque del 50 per cento per i residenti nell’area in cui ricade la riserva). A stabilirlo è un decreto dell’assessore regionale al Territorio e Ambiente, Maurizio Croce, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Regione. Novità in vista dunque nei cinque parchi e nelle quasi ottanta riserve naturali siciliane: entro 30 giorni gli enti gestori dovranno organizzarsi, è scritto nel decreto, per istituire anche eventuali servizi accessori a pagamento. È chiaro che il decreto include l’Isola Bella di Taormina, che in estate, dal 1° agosto 2015, era andata incontro ad aumenti di tariffe. Per la precisione, sul sito del Parco archeologico di Naxos si parlava di aumento delle tariffe dei biglietti in attuazione del decreto notificato dall’assessorato regionale il 28 luglio 2015.

In base a ciò, per quanto riguarda il Museo naturalistico di Isola Bella, il biglietto intero era lievitato a 4 euro, ridotto 2 euro, mentre il biglietto cumulativo con visita a Museo a Area archeologica di Naxos raggiungeva i 6 euro, per una validità di tre giorni. Il ridotto, per quanto riguardava questo tariffario, era stato fissato a 3 euro. Per visitare il Museo e area archeologica di Naxos si era deciso di far pagare 4 euro per il biglietto intero, 2 euro per il ridotto cumulativo (validità 3 giorni) con visita all’Isola Bella, 6 euro per il biglietto cumulativo con visita a Isola Bella, mentre il ridotto per questa offerta costava 3 euro.

© Riproduzione Riservata

Commenti