Lettere al direttore

Nel formulare i più Sinceri Auguri di un determinante 2016, mi corre l’obbligo di ringraziarvi per l’eccelso lavoro svolto, in questo anno che va a chiudersi, inutile segnalare i grandi successi ottenuti che vanno dalla raccolta differenziata alla gestione del patrimonio comunale, dal contenimento della spesa alla gestione del personale, alla felice chiusura delle controversie con ASM e i rapporti con gli Enti partecipati alla formulazione delle nuove efficaci tariffazione dei servizi e tributi, dalla creazione del Parco Archeologico e gestione del Teatro Greco allo spettacolare esito conseguito a Roma dove l’ufficio delle sez. Riunite della Corte dei Conti ha, come dice il sindaco, cassato il deliberato Siciliano della Corte dei Conti Sicilia è decretato, come sempre affermato dal Cons. Sabato, il dissesto non c’è.

Alla luce di questi indubitabili successi, forieri di ben importanti novità per la città, corre l’obbligo per un cittadino partecipe ed attento suggerire all’esecutivo e al suo controllore, una iniziativa:

  • Istituire un organismo “Taormina delle Idee”, cioè creare l’occasione d’incontro tra le varie rappresentanze cittadine, sociali, culturali ed economiche; mettere in movimento, e non solo per qualche giorno, attorno ai temi dettati dalla attualità socio politica, con uno sforzo di guardare al futuro, per tenere aperta una speranza di cambiamento ed innovazione.
  • Perché giornalmente si vive la cronaca che abbiamo sotto gli occhi e non ci piace.
  • Perché la società nelle sue varie multiformi manifestazioni indaga sempre e comunque il domani.
  • Forse, più semplicemente, perché non si può “fare” una Taormina migliore senza uno slancio di ottimismo sul futuro ….!

Giuseppe Manuli
già assessore di questo Comune

© Riproduzione Riservata

Commenti