Mediterraneo, soccorsi oltre 7 mila migranti

Altri migranti salvati nel Mediterraneo. La nave Aviere della Marina Militare impegnata nel dispositivo Mare Sicuro, che garantisce sorveglianza e la sicurezza marittima nel Mediterraneo centrale, ha preso parte alle operazioni di ricerca e soccorso su 3 imbarcazioni in difficoltà a nord delle coste libiche, recuperando 603 migranti. La Nave Driade della Marina Militare impegnata in Vigilanza Pesca, ha soccorso un gommone in difficoltà a nord delle coste libiche, recuperando 133 migranti trasferiti su una seconda unità per il successivo sbarco nel porto di Augusta.

Le navi della Marina Militare hanno permesso anche grazie agli elicotteri imbarcati, la scoperta e la localizzazione di tutti i natanti presenti nell’area d’operazione e garantito inoltre un’adeguata cornice di sicurezza a tutti i mezzi coinvolti nelle operazioni di recupero dei naufraghi. Il mare Mediterraneo, dunque, si conferma luogo centrale nelle grandi migrazioni di queste persone provenienti dall’Africa e dal Medio Oriente. Un esodo incessante, che ormai non sembra essere ostacolato neanche dall’arrivo della stagione autunnale.

 

© Riproduzione Riservata

Commenti