Lettere al direttore

Egregio direttore,
la notizia ha una rilevante importanza, e sotto due aspetti, a mio avviso fondamentali per Taormina. (a) E’ evidente che il comando Compagnia Carabinieri non può lasciare Taormina, apprezzabile il detto del Sindaco faremo di tutto, e sin qui lo condivido. (b) L’iniziativa della Provincia di Messina titolare dell’immobile, riapre una vecchia questione e da (ridà) la possibilità a questo nostro paese, di aprire una trattativa per avere l’immobile che per la posizione in cui si trova è strategico.

L’amministrazione, guidata da “Giardina”, dovrebbe pensare a un diverso dislocamento della Caserma, magari in prossimità di un raccordo e non necessariamente nel Centro storico e, contando sul principio di sussidiarietà tra enti pubblici, proporre un baratto alla Provincia di Messina con uno di questi inutilizzati immobili, il CAPALC… illustrando alla provincia o al nascente nuovo Ente l’importanza strategica che l’ex Convento, oggi sede della Compagnia, rivestirebbe per il naturale potenziamento della struttura Congressuale…

Certo bisogna avere una “Visione”, che pare non alberghi in questo esecutivo, sul futuro di Taormina… Questa può essere un’occasione per dimostrare il contrario…

Si sta facendo sempre più buio,
Pippo Manuli

© Riproduzione Riservata

Commenti