I controlli antiterrorismo proseguono nella città di Catania
I controlli antiterrorismo proseguono nella città di Catania

I controlli antiterrorismo proseguono nella città di Catania. È stato arrestato da parte degli agenti della Polizia di Stato di Frontiera un 27enne della Costa D’Avorio. L’uomo è stato fermato all’aeroporto Fontanarossa in possesso di un titolo di viaggio, che non era sufficiente singolarmente a garantire l’espatrio. Così il cittadino africano ha assunto un atteggiamento strano che ha insospettito gli agenti delle forze dell’ordine, i quali lo hanno condotto in ufficio.

Ed è stato in questo momento che la Polizia ha scoperto dei documenti nello zaino ben nascosti, tra i quali un permesso di soggiorno e una carta d’identità italiana rilasciata da un comune calabrese. Si trattava di documenti falsi, che non sono sfuggiti ai poliziotti di Catania. Il permesso di soggiorno, in particolar modo, era stato alterato e risultava intestato a un cittadino extracomunitario residente in provincia di Macerata. Con questa operazione realizzata dalla Polizia di Frontiera di Catania, salgono a quindici i cittadini stranieri arrestati nei controlli intensificati dopo gli attacchi di Parigi da parte dei fondamentalisti islamici del fatiscente Stato Islamico.

© Riproduzione Riservata

Commenti