Rischio idrogeologico

Grandi rischi in tutto il messinese, da Taormina a Barcellona Pozzo di Gotto – Nelle ultime settimane l’assessorato regionale del Territorio e dell’Ambiente ha approvato il Piano di interventi non strutturali previsti dal Pac, secondo il programma di attività di studio, ricerca e aggiornamento delle mappe di pericolosità e di rischio idrogeologico. Il numero di aree da porre sotto la lente di ingrandimento è di circa un migliaio. Una situazione davvero delicata che conferma, qualora ce ne fosse stato bisogno, il rischio idrogeologico a cui si trova soggetta tutta (o quasi) la Sicilia. Problemi che non riguardano soltanto la zona di Taormina e Giardini Naxos, colpita da forti piogge a cui si sono susseguiti smottamenti e frane, ma anche altre parti dell’isola. Nella provincia di Messina, per esempio, dopo Taormina e Giardini Naxos dove le persone più esposte a rischi sono 3829, c’è anche Barcellona Pozzo di Gotto con 2987 persone esposte, Antillo con 519 persone esposte, Brolo 227, Capo D’Orlando 811, Castell’Umberto 208, Falcone 807, Merì 259, la città di Messina 3676, Santa Teresa di Riva e Furci Siculo 1713, Santa Teresa di Riva, Savoca e Sant’Alessio Siculo 1247, Sant’Agata di Militello 305, Torregrotta 2118, Tortorici 1019, Villafranca Tirrena 572.

A Palermo ci sono 14615 persone esposte – Poi c’è la provincia di Catania. In città sono 4810 le persone esposte a gravi rischi, Palagonia 1274, Acicatena 874, Acireale 849, Calatabiano 487, Giarre 473, Linguaglossa 269, Mascali 259, Randazzo 753, Tremestieri Etneo 911. Alti rischi anche a Palermo, dove il capoluogo siciliano ha 14615 persone esposte, Altofonte 1510, Bagheria 918, Belmonte Mezzagno 780, Borgetto 576, Caccamo 651, Carini 467, Cefalù 612, Cinisi/Terrasini 321, Partinico 201. Altre località note e soggette ai rischi idrogeologici del territorio sono Scicli con 328 persone esposte, Siracusa con 7135, Noto 381, Erice 1621, Marsala 811, Mazara del Vallo 1111, Trapani 408, Enna 381, Gela 624, Licata 1411, Porto Empedocle 310 e Sciacca 295. In sostanza la Sicilia ha gravi problemi idrogeologici che potrebbero provocare seri danni non solo al territorio, ma anche alla popolazione. Numeri che fanno impressione, i quali meriterebbero maggiore attenzione da parte delle istituzioni.

© Riproduzione Riservata

Commenti