Graziella Longo e Piero Benigni, consiglieri comunali del Pd Taormina
Graziella Longo e Piero Benigni, consiglieri comunali del Pd Taormina

Nella giornata di oggi e in quella di domani il Partito Democratico scenderà in piazza con duemila banchetti in cui raccoglierà le proposte e le idee delle cittadine e dei cittadini ed esporrà ciò che fino a questo momento è stato realizzato dal governo guidato dal Presidente del Consiglio, Matteo Renzi. Anche il circolo del Pd Taormina non fa eccezione e nella giornata di domani, dalle ore 10 alle 13 presso il Circolo degli anziani sul Corso Umberto, incontrerà la popolazione taorminese. Un invito al dialogo, fanno sapere dal Partito Democratico locale, in cui sono invitati a partecipare non solo i cittadini del centro città, ma anche quelli delle frazioni di Trappitello, Mazzeo e Villagonia. Si tratta di un momento importante per la realtà democratica nazionale, che in questi giorni ha sponsorizzato con i principali esponenti del partito l’evento che precede di qualche giorno la tradizione Leopolda fiorentina in cui si riuniranno i renziani (e non solo) di tutto il Paese.

Oggi il Commissario del Partito Democratico della Provincia di Messina, Ernesto Carbone, è stato al banchetto nella città dello Stretto, mentre domani è atteso a Enna. «Siamo qui per rispondere a chi ci vorrebbe costringere alla paura con il coraggio di stare nelle piazze in mezzo alla gente. Ringraziamo i tantissimi militanti che ci hanno consentito di allestire 2113 banchetti in tutta Italia: è la testimonianza della passione e della vitalità del Partito Democratico in tutto il Paese. Stiamo parlando con i cittadini di come cambiamo l’Italia rafforzando la ripresa, facendo le riforme di cui per anni si è solo parlato, abbassando le tasse e combattendo la povertà. E’ l’Italia che guarda con coraggio al futuro», ha detto Lorenzo Guerini, vicesegretario nazionale del Pd. «Ai duemila banchetti ascoltiamo le persone per aggiustare il tiro e fare cose ancora più importanti», ha dichiarato Debora Serracchiani, vicesegretaria del Pd e presidente della Regione Friuli Venezia-Giulia.

«È bello vedere con quanto entusiasmo i messinesi si sono recati ai gazebo del Pd. C’è voglia di Partito Democratico a Messina e il numero di tessere sottoscritte lo dimostra. Questo lascia ben sperare sul nostro futuro: anche Messina può cambiare e sarà proprio il nostro partito a guidare questo cambiamento. Una responsabilità enorme a cui un partito di governo non vuole di certo sottrarsi. La curiosità che ho visto oggi ci incoraggia e lascia ben sperare sul futuro». Così Ernesto Carbone, responsabile Innovazione e Made in Italy del Pd e Commissario del Pd a Messina ed Enna. Per Emanuele Fiano, responsabile Sicurezza del Pd: «Oltre duemila banchetti in tutta Italia del Partito Democratico perché noi abbiamo la forza e l’orgoglio di presentare al Paese un bilancio positivo. L’elenco delle tantissime cose fatte in parlamento del Governo Renzi in questi mesi, è il segno positivo di un Paese che sta finalmente cambiando e che guarda al futuro con orgoglio, coraggio e speranza».

© Riproduzione Riservata

Commenti