Sant’Agata di Militello

L’intervento dei Carabinieri della Compagnia di Sant’Agata di Militello ha impedito che una furiosa rissa avvenuta nella serata di lunedì 30 novembre, nella località Torrecandele, portasse a più gravi conseguenze. Quattro giovani, due ragazze e due ragazzi di età compresa tra i 32 e i 24 anni, per motivi legati a vicende personali, hanno scatenato una rissa che è stata sedata solo grazie all’intervento dei Carabinieri che hanno tratto in arresto quattro persone per rissa aggravata e resistenza a Pubblico Ufficiale

Le cause all’origine della rissa di ieri sera, sono riconducibili ad una serie di danneggiamenti e offese, frutto di una situazione mai del tutto risolta legata ad una relazione sentimentale. La situazione ha alimentato il rancore ed il senso di rivalsa, nonché di vendetta, sfociando nella serata di lunedì, prima in un tamponamento automobilistico, e poi in una vera e propria rissa.  Le quattro persone coinvolte, due uomini e due donne, sono venuti alle mani, non esitando a usare delle spranghe custodite nei portabagagli delle autovetture. Le persone arrestate, che al momento si trovano ai domiciliari, tre italiane e uno albanese, hanno ricevuto le cure mediche al Pronto soccorso.

© Riproduzione Riservata

Commenti