Striscione Marò a Taormina
Riappare lo striscione dei Marò sulla facciata di Palazzo dei Giurati

Il mistero dei Marò è stato risolto. Il banner che nella giornata di sabato era scomparso, è riapparso sulla facciata del Palazzo dei Giurati. A quanto pare il forte vento degli ultimi giorni l’aveva fatto volare e qualche dipendente comunale l’aveva rientrato per non farlo rovinare definitivamente. Il 10 febbraio 2015 il gruppo di maggioranza “Intesa Democratica” si era fatto promotore di una mozione per mostrare la vicinanza della città ai due marò Salvatore Girone e Massimiliano Latorre. I consiglieri comunali del gruppo “Intesa Democratica”, Antonio D’Aveni, Giovanni Leonardi e Salvatore Abbate, avevano chiesto alla giunta comunale di «istallare sulla facciata del Palazzo comunale uno striscione a sostegno della liberazione dei due marò e tenerlo fino alla conclusione della vicenda; promuovere una petizione popolare a favore dei nostri militari detenuti chiedendo con forza la conclusione della procedura giudiziaria e la conseguente liberazione; consegnare a ogni nostro studente delle scuole comunali materiale informativo a sostegno del caso riguardante i nostri marò».

Ma di recente buona parte dei consiglieri comunali d’opposizione, in particolar modo Piero Benigni e Graziella Longo, avevano chiesto di rimuoverlo e, per solidarietà, farlo girare nelle delegazioni di Trappitello e Mazzeo.

© Riproduzione Riservata

Commenti