Alfio Liotta
Alfio Liotta

Quando Ninni Occhipinti lo conobbe nel lontano 1995 – Il 28 novembre 2015 è morto Alfio Liotta, direttore dell’Hotel Excelsior di Taormina. Una notizia che il profilo social del noto albergo taorminese ha riportato con la seguente frase: «Oggi ci lascia la nostra guida, il nostro capitano…. la nostra forza… Tutti noi oggi con gli occhi pieni di lacrime diciamo addio al nostro amato Direttore Alfio Liotta…. ci rivedremo un giorno e sarà sempre un’immensa gioia». Alfio Liotta aveva 61 anni ed era malato da tempo e lascia un grande vuoto nella sua famiglia e nell’ambiente lavorativo che lui, in particolar modo, amava. L’ex direttore dell’Hotel Sant’Andrea e del Timeo, Nini Occhipinti, che lo conobbe in un freddo giorno del febbraio 1995 proprio all’Hotel Sant’Andrea, lo ricorda con «il suo solito sorriso e con la sua grande diponibilità». Alfio Liotta, inoltre, oltre a essere collaboratore di Ninni Occhipinti è stato anche il suo “amico di pesca”. Avevano questa passione in comune, oltre al lavoro che assorbiva gran parte delle loro giornate.

Possedeva una calma incredibile e non si faceva scomporre da niente e nessuno – «Quello che non dimenticherò mai di Alfio, afferma Ninni Occhipinti, è la sua immensa dimensione umana e bontà. Riusciva sempre a essere altruista e disponibile. L’albergo era la sua seconda casa e senza l’albergo non riusciva a vivere. Arrivava la mattina, in albergo, e non si sapeva quando andava via. Anche nell’ultimo periodo, durante la malattia, andava una mezza giornata in albergo. In generale era un uomo solare, lo definirei una bella persona. Si faceva amare da tutti, anche dai colleghi. Possedeva una calma incredibile e non si faceva scomporre da niente e nessuno». Questo è il ricordo di Ninni Occhipinti. Alfio Liotta ha trascorso buona parte della sua vita negli alberghi. Oltre all’Excelsior è stato anche al Sant’Andrea, al Timeo, al Capo Taormina, al Nettuno di Catania e al Miramare per cinque anni con Italo Mennella. Già, l’attuale presidente dell’Associazione albergatori Taormina e vicepresidente Federalberghi Sicilia ha voluto ricordare Alfio Liotta: «E’ stato un uomo dedito al lavoro, socievole e amico di tutti. Una persona per bene, ci mancherà». I funerali si svolgeranno nella giornata di oggi, alle ore 15, presso la Cattedrale di Taormina.

© Riproduzione Riservata

Commenti