violenza sulle donne

Giornata contro la violenza sulle donne anche a Taormina. L’associazione Fidapa della Perla dello Jonio, presieduta da Paola Costa, ha installato, grazie alla disponibilità di monsignor Carmelo Lupò, dei banner di fronte la Chiesa di san Giuseppe che si trova in piazza IX Aprile. I banner rimarranno esposti da oggi fino a giorno 30 novembre. Un gesto, un simbolo di civiltà per ricordare a tutti che la donna non è un soprammobile che si può spostare a proprio piacimento.

Questa mattina, per ricordare la ricorrenza, è intervenuto anche il presidente della Repubblica Sergio Mattarella: «Contrastare la violenza sulle donne è un compito essenziale di ogni società che si proponga la piena tutela dei diritti fondamentali della persona. L’educazione al rispetto reciproco, nei rapporti personali e nelle relazioni sociali, è alla base del nostro vivere civile. La violenza sulle donne è un fenomeno sociale ingiustificabile che attecchisce ancora in troppe realtà, private e collettive e nessun pretesto può giustificarla. Si tratta di comportamenti che vanno combattuti fermamente. La scuola e le altre attività in cui si esplica la crescita della persona devono essere in prima fila contro ogni forma di violenza, pregiudizio e discriminazione». Mentre il ministro dell’Interno, Angelino Alfano, ha detto che «chiunque difende una donna difende un intero Paese: invito tutti coloro i quali sentono urla dall’appartamento vicino o capiscono che c’è qualcosa che non va, a denunciare perché le nostre leggi prevedono la prevenzione ma anche la protezione di chi denuncia».

Infine parlando dei provvedimenti per contrastare lo stalking e la violenza di genere, il ministro Alfano ha precisato che «anche in quei due ambiti tutti gli indici sono in miglioramento, a testimonianza che le buone leggi producono risultati».

© Riproduzione Riservata

Commenti