violenza sulle donne

L’associazione “L’Altra Metà” di Taormina, presieduta dalla dottoressa Maria Pia Lucá, in occasione della ricorrenza annuale contro la violenza sulle donne ha organizzato alcune iniziative sul territorio. Al bar Mocambo, in piazza IX Aprile, e nella galleria commerciale i Gabbiani di Giardini Naxos sono stati realizzati i “posti occupati”. Inoltre presso l’Istituto Tecnico Commerciale “Pugliatti” di Trappitello e il Liceo Caminiti-Trimarchi di Francavilla di Sicilia si sono svolti due incontri con i ragazzi, ovviamente nell’intento di fare prevenzione nelle scuole e diffondere la cultura antiviolenza che affligge la società moderna, credendo che solo con la prevenzione può essere realmente combattuta la violenza di genere e la violenza in genere. Inoltre la psicologa Valentina Sofia ha preparato, insieme al Presidente, due interventi nelle scuole e organizzato la proiezione di un trailer per i ragazzi il cui titolo è “Valeria” diretto dal gioie regista italiano Alessio Rupalti, da ultimo destinatario di importanti riconoscimenti.

Alle ore 18.30, inoltre, il sindaco di Taormina Eligio Giardina consegnerà una stanza alla delegazione di Trappitello che sarà la sede dell’Associazione Onlus “L’altra Metà”. Taormina, dunque, è presente in una giornata importante in cui si pone l’attenzione su un grave fenomeno sociale. L’avvocato Giuliana Colavecchio ha aggiunto che «è necessario fare la propria parte, ad ogni livello, anche e soprattutto all’interno di ciascuna famiglia (primordiale nucleo della società dove ogni individuo si sviluppa), affinché si possano guidare soprattutto i giovani ad utilizzare un linguaggio diverso dalla violenza. Naturalmente le associazioni che si occupano di tale fenomeno operano con strumenti esigui anche se, la forza del volontariato, ha supplito sino ad oggi alle più elementari esigenze operative. Ci si augura che a livello nazionale si possano predisporre delle misure idonee a sostenere le associazioni antiviolenza, oggi destinatarie del limitato ma importante riconoscimento delle amministrazioni locali».

© Riproduzione Riservata

Commenti