videosorveglianza

La Centrale di controllo si trova al comando della Polizia Municipale – Il servizio di videosorveglianza nella città di Taormina è stato attivato. La Centrale di controllo si trova al comando della Polizia Municipale. Adesso, però, occorrerà avviare le procedure di registrazione delle immagini e avviare una corretta programmazione dell’intero sistema. L’altra centralina si trova in via Fazello, al Centro servizi informatici. In questo modo si conclude una vicenda che si è trascinata negli anni, mentre durante l’ultima stagione estiva era avvenuta la stipula del contratto riguardante il progetto di videosorveglianza territoriale, che era stato registrato presso il Palazzo comunale il 10 giugno. In sostanza era stato dato l’ok da Roma al contratto d’appalto per la fornitura e posa in opera del sistema di videosorveglianza urbana e successivi servizi di manutenzione.

“Tauromenium sicura” ha visto la luce – Tramite decreto, dunque, era stato dato il via libera all’accordo stipulato il 9 giugno 2015 con la società Mandarin WiMax Sicilia Spa. Una notizia, quella dell’attivazione del servizio di videosorveglianza, che era attesa con ansia dalle forze dell’ordine che operano sul territorio di Taormina, le quali in questo modo potranno controllare la zona in maniera più capillare. L’attivazione, inoltre, era attesa anche dagli albergatori, dai commercianti e dalla società civile in generale. Un controllo costante 24 ore su 24 del centro storico di Taormina, permetterà di osservare sia i venditori ambulanti che di solito, soprattutto nei mesi estivi, popolano il Corso Umberto, ma anche gli eventuali atti vandalici e rapine che potrebbero verificarsi nella Perla dello Jonio. “Tauromenium sicura”, dopo il lungo e interminabile iter iniziato l’11 luglio del 2012, ha visto la luce.

© Riproduzione Riservata

Commenti