Letojanni lavori per mettere in sicurezza l’impianto
Letojanni, lavori per mettere in sicurezza l’impianto

Problemi causati dalla frana sulla A18 e dalle continue piogge – Sono iniziati i lavori per mettere in sicurezza l’impianto del Consorzio Rete Fognante di Letojanni, che era stato colpito dalla frana sulla A18 provocando diversi disagi nella zona. In sostanza avevano subito danni il muretto che delimita il confine, che ha delle crepe; il tubo lesionato che perdeva liquidi e una vasca era stata danneggiata. Dal lato monte, invece, la frana è arrivata ai piedi delle vasche e uno strumento necessario per il passaggio dei liquami nelle fibre cave era stato danneggiato.

«Dobbiamo fare una sorta di paramassi a protezione delle vasche che sono state già svuotate» – Il presidente del Consorzio Rete Fognante, Andrea Raneri, ha fatto sapere che sono iniziati i lavori per mettere in sicurezza la zona in cui si trovano le fibre cave: «Si sta liberando l’impianto di Letojanni dal materiale pericolante. Inoltre dobbiamo fare una sorta di paramassi a protezione delle vasche che sono state già svuotate». In questi giorni, chi percorre la via Mario e Nicolò Garipoli, avrà notato dei lavori anche nella curva in cui ad ogni pioggia salta il tombino. Il presidente del Consorzio Rete Fognante, Andrea Raneri, a tal proposito, ha fatto sapere che «c’erano delle strozzature in alcuni punti della condotta. Dove ci volevano dei pozzetti erano stati fatti degli innesti che con il tempo si sono deteriorati. Adesso, però, abbiamo installato un pozzetto nuovo».

© Riproduzione Riservata

Commenti