Casa Cuseni
Panorama da Casa Cuseni

Di nuovo Taormina e di nuovo Casa Cuseni, a dimostrare stavolta la centralità che l’Italia, la Sicilia e più di tutte Taormina ha avuto per il viaggiatore. E non poteva non essere Casa Cuseni, il Museo delle Belle Arti ma anche del Grand Tour ad ospitare questa grandissima manifestazione culturale, interamente organizzata da un altro storico Festival, quello delle narrazioni di Giardini Naxos, parliamo di Naxoslegge che, con il Museo della Città di Taormina, per la prima volta legano il comprensorio, Taormina e Giardini Naxos, in una grandissima sfida culturale che impegnerà non solo il comprensorio ma tutto il territorio siciliano, avendo il Festival tre partner d’eccezione che svilupperanno alcune sezioni del Festival in altre parti della Sicilia.

Casa Cuseni e Naxos Legge ospiteranno, infatti, il prossimo 28 novembre, la presentazione del libro “Il Mediterraneo era il mio regno”, autobiografia di un aristocratico siciliano, il principe Francesco Alliata, che racconta, attraverso questo libro, la sua vita complessa ed avventurosa e, soprattutto, lo straordinario successo della Panaria Films, l’azienda che realizzò, prima al mondo, riprese cinematografiche subacquee, proprio nelle profondità dei mari di Sicilia. Ma si parlerà di Francesco Alliata non solo come documentarista ma anche come produttore cinematografico di due film importanti, Vulcano e Le Carrosse d’Or di Renoir. Ci saranno anche Vittoria Alliata, Ninni Panzera e Alberto Samonà. Francesco Spadaro e Fulvia Toscano, i Direttori artistici del Museo di Casa Cuseni e di Naxoslegge, vi attendono il 28 novembre 2016, alle ore 17.30, nella suggestiva cornice del Museo di Casa Cuseni, per iniziare il viaggio che, non a caso, prende avvio dal Mediterraneo.

© Riproduzione Riservata

Commenti