Il consigliere di opposizione Pinuccio Composto
Il consigliere di opposizione Pinuccio Composto

Salvo Cilona: «Nel 2011 il Revisore dei Conti segnalava le stesse problematiche esposte nell’ultima seduta» – Il Consiglio comunale di ieri sera si è aperto con l’intervento dell’assessore al Bilancio, Salvo Cilona, sulle vicende economiche dell’ente: «Ricordo che il problema del dissesto finanziario parte da molto lontano e non dal 2013-2014. Nel 2011 il Revisore dei Conti segnalava le stesse problematiche esposte nell’ultima seduta. I debiti vengono da lontano e noi ci stiamo attivando per mettere in linea i nostri conti». Il consigliere comunale Pinuccio Composto ha detto che l’intervento dell’assessore al Bilancio non è condivisibile: «Le responsabilità non sono di tutti». Il consigliere comunale Carmelo Valentino: «L’assessore al Bilancio ha perso un’occasione per uscire bene da questa situazione. Pensa solo a scaricare le colpe sull’amministrazione Passalacqua. È ingeneroso, perché il collega Corvaia non ha detto che questa amministrazione ha prodotto il debito. Quello che diciamo è che in due anni non siete stati capaci di presentare un piano di riequilibrio credibile. Questo non può essere contestato ed è inutile che l’assessore Cilona continua a ribaltare la frittata».

Nunzio Corvaia: «Per manifesta incapacità l’assessore Cilona si dovrebbe dimettere» – «L’assessore al Bilancio dimentica quello che diceva qualche mese fa nei confronti dell’amministrazione comunale, afferma il consigliere comunale dell’Udc Nunzio Corvaia. Ha omesso di parlare del 2007 quando non c’era lui e parla dell’anno 2011. Non è attendibile, perché non ha letto quello che scrive la Corte dei Conti. Per manifesta incapacità l’assessore Cilona si dovrebbe dimettere. Fino a 15 giorni fa assumeva personale e fino a un mese fa dava consistenti contributi. In realtà ha solo sperperato denaro. Dovrebbe parlare della sua gestione. Cosa ha fatto? Ha aumentato le tasse. I soldi che l’assessore Cilona ha speso in un anno, l’amministrazione Passalacqua non li ha spesi in cinque anni». Il consigliere comunale di maggioranza, Antonio Lo Monaco, si è schierato a fianco dell’assessore Salvo Cilona: «L’amministrazione ha adottato tutti gli strumenti possibili per evitare il dissesto, ma pesano fatti del passato». Mentre il consigliere comunale del Partito Democratico, Piero Benigni, ha detto che «l’assessore Cilona ci ha fatto perdere più di un’ora. I ringraziamenti fatti dal sindaco ai consiglieri Raneri e Moschella lasciano il tempo che trovano. In più aggiungo che non c’è nessuna strategia turistica in vista del 2016. Fateci sapere cosa vuol fare questa amministrazione comunale».

© Riproduzione Riservata

Commenti