Castelmola
Orlando Russo, sindaco di Castelmola

«Non ci spaventano i delatori anonimi che remano contro il bene dei cittadini» – Il sindaco di Castelmola, Orlando Russo, torna a parlare del torrente Santa Venera e nella giornata di ieri ha annunciato la ripresa dei lavori lungo il corso d’acqua: «Ricominciano i lavori dopo stop forzato. Questo rappresenta il coraggio di assumersi le proprie responsabilità, che premia sempre. Non ci spaventano i delatori anonimi che remano contro il bene dei cittadini».

«Purtroppo non ho responsabilità nei confronti delle precedenti giunte» – Inoltre il primo cittadino di Castelmola ha replicato al presidente del Consorzio Rete Fognante, Andrea Raneri, che dalle pagine di BlogTaormina aveva parlato delle ingenti somme di denaro che i quattro comuni del comprensorio devono conferire al Consorzio. Castelmola, a quanto pare, deve 1,058 milioni di euro. Ma il sindaco Orlando Russo sostiene che «in realtà il comune ha versato nei confronti del Consorzio Rete Fognante 573.523,79 euro e quindi l’ente comune di Castelmola deve 45.696,16 euro al Consorzio. Nonostante i problemi economici che tutti conosciamo, la mia amministrazione ha versato quasi 600 mila euro. Purtroppo non ho responsabilità nei confronti delle precedenti giunte».

© Riproduzione Riservata

Commenti