Bagheria, arrestato un ventenne che nascondeva droga e pistola in un magazzino

Custodiva la droga e una pistola in un magazzino a Bagheria. La polizia ha arrestato un ventenne, Davide Ribaudo, con l’accusa di «detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e detenzione illegale di una pistola semiautomatica con matricola abrasa». Ieri sera intorno alle 22, nell’ambito di mirati servizi predisposti sul territorio, i poliziotti appartenenti alla squadra Investigativa del commissariato di Bagheria – insieme ad agenti appartenenti al commissariato San Lorenzo – hanno fermato un giovane per strada. La perquisizione personale a cui è stato sottoposto ha permesso di rinvenire una “dose” di circa 20 grammi di cocaina ed un cartoncino, una sorta di “registro”, sul quale erano annotati nominativi ed importi.

Le indagini più approfondite condotte dai poliziotti hanno consentito di individuare anche un magazzino, nella disponibilità del Ribaudo, dove a seguito di perquisizione sono stati rinvenuti: 20 grammi di sostanza stupefacente del tipo cocaina, 160 grammi di sostanza stupefacente del tipo marijuana ed una pistola semiautomatica marca Beretta con matricola abrasa. L’auto sulla quale Ribaudo si spostava, una Lancia Y, è stata sottoposta a controllo ed è risultata avere apposte le targhe di un altro veicolo della stessa marca, rubato. In sede di “direttissima”, il ventenne – dopo la convalida dell’arresto – è stato condotto presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari con l’applicazione del braccialetto elettronico.

© Riproduzione Riservata

Commenti