Castelmola, uno dei borghi più belli d'Italia
Castelmola, uno dei borghi più belli d'Italia

Il programma della giornata a Castelmola – Dopo la Rassegna di arte e cultura Luci e Miti che ha animato l’estate di Castelmola, il paese che sovrasta Taormina parteciperà ai “Borghi del gusto eco e slow”. Un evento che include i borghi siciliani più belli d’Italia e si svolgerà dal 24 al 31 ottobre. A Castelmola, giorno 31ottobre alle ore 11, è prevista una passeggiata alla scoperta del percorso naturalistico di Florence Trevelyan, scena d’amore della prorompente Frieda Von Richthofen che ha ispirato il romanzo del Novecento “L’amante di David Chatterley” di David Herbert Lawrence. Per l’ora di pranzo, invece, è prevista una degustazione di piatti e prodotti tipici del borgo presso la struttura museale e le aree del Castello. Alle ore 16 ci sarà una visita guidata al borgo e al “Pupilab” con la relativa mostra di esemplari originali di “pupi siciliani” presso la sala espositiva di piazza sant’Antonio. In giornata si svolgeranno intrattenimenti musicali presso il Castello e una cena in cui verranno presentati i costumi folkloristici siciliani.

Eleonora Cacopardo: «Daremo continuità al programma estivo e dimostreremo che è possibile destagionalizzare» – L’assessore alla Cultura e al Turismo, Eleonora Cacopardo, ha sottolineato che «con questo evento daremo continuità al programma estivo e dimostreremo che è possibile destagionalizzare. Inoltre saranno invitati i tour operator e le guide turistiche per organizzare i nuovi pacchetti turistici con percorsi alternativi.  Ad esempio verranno messe in evidenza le “scalazze”, che nell’ultimo periodo hanno usufruito di una riqualificazione». Tra i borghi del gusto, come detto, non ci sarà soltanto Castelmola. La prima tappa, infatti, sarà Montalbano Elicona dove per il 24 ottobre l’organizzazione ha deciso di svolgere la manifestazione nel centro medievale del paese. È prevista una visita guidata al Castello, al centro storico e alle abitazioni ristrutturate con tecniche che hanno riportato alla luce le antiche facciate di pietra. Il 25 ottobre toccherà a Castroreale che, nella sala Venini, farà degustare la granita al limone con i tipici biscotti castriciani. Anche a Castroreale ci sarà una visita guidata del borgo e a piazza Duomo si svolgerà una degustazione dei prodotti autoctoni. Si potranno visitare i laboratori dei produttori di miele e biscotti e la Fanfara dei bersaglieri di Castroreale concluderà nel segno della musica la giornata.

Da Savoca a Novara di Sicilia passando per San Marco D’Alunzio – Tra i borghi del gusto non poteva mancare Savoca, dove sempre il 25 ottobre si potrà assistere a uno show cooking presso il seicentesco refettorio Convento dei cappuccini. In questo contesto si svolgerà una lezione sui “piatti poveri” della tradizione contadina. Infine si svolgerà un concerto musicale da parte del Centro filarmonico. Il 31 ottobre, invece, oltre Castelmola, anche San Marco D’Alunzio e Novara di Sicilia accenderanno i propri riflettori. A San Marco D’Alunzio, tra degustazioni tipiche e visita guidata al centro storico e al Tempio di Ercole, verrà proiettato il film “Sicily: tale of taste”. A Novara di Sicilia si potrà partecipare a un convegno, “Il maiorchino di Novara di Sicilia volano del terzo millennio”, e in piazza Michele Bertolami si potrà vedere dal vivo la dimostrazione pratica della produzione del maiorchino secondo il procedimento tradizionale. Oltre alla consueta visita guidata, si potrà assaggiare “U Ghjditu d’apostoru” e infine non poteva mancare la sagra della castagna organizzata dall’associazione “I giovani del Borgo”.

© Riproduzione Riservata

Commenti