Un disagio continuo – Il nubifragio del 9 settembre ha fatto riemergere un problema che si ripete con frequenza dopo ogni pioggia. L’acqua a Trappitello e Chianchitta è marrone. Le cittadine e i cittadini aprono i loro rubinetti di casa e spesso il colore dell’acqua non è quello che dovrebbe essere. Il tam tam sui social network sta diventando virale. Una foto alla bacinella, una alla vasca e una al lavandino con l’acqua color marrone si stanno diffondendo da un profilo all’altro di facebook. Persino in queste ore, quando piove, anche se non si tratta di un’allerta meteo, l’acqua del rubinetto è torbida, per usare un generoso eufemismo. Considerando che l’autunno è appena iniziato e che la stagione delle piogge è solo all’inizio, c’è da preoccuparsi. È chiaro che l’acqua non è sempre marrone, ma dopo il maltempo il problema si ri-propone e a volte l’erogazione idrica viene anche interrotta. Ormai la frazione di Trappitello è sempre più numerosa e dunque una vicenda del genere tocca un numero elevato di cittadini.

Colpa di chi? – Già, ma per quale motivo l’acqua dal rubinetto esce di color marrone? Questa domanda è ormai la stessa da diversi anni e alcuni puntano il dito contro le trivellazioni realizzate all’interno di quello che dovrebbe diventare il campo da golf della zona. A quanto pare, stando a simili tesi, si sarebbero realizzati dei pozzi non previsti nel progetto. Anzi, sarebbero stati addirittura inibiti nelle autorizzazioni. Tutto ciò, però, sarebbe stato realizzato lo stesso e all’insaputa del comune di Taormina. È bene sottolineare che si tratta soltanto di ipotesi, ma secondo questa teoria sarebbero stati realizzati dei pozzi di captazione delle acque delle falde dell’Alcantara. Questi pozzi avrebbero una refluenza con la falda freatica da cui attinge il pozzo taorminese di santa Filomena e da quel momento sarebbe iniziata l’infiltrazione di acqua e fango che non fa altro che inquinare la falda freatica da cui attinge l’acquedotto di Taormina. Dunque vengono coinvolte anche le acque distribuite a Trappitello.

© Riproduzione Riservata

Commenti