Taormina, terrazza parcheggio porta catania
la terrazza del parcheggio porta catania

Una vicenda che ha provocato tensioni in città – Taormina, è finita la stagiona estiva e a quanto pare, con l’inizio dell’autunno e con le temperature che iniziano ad abbassarsi, è scomparsa la pista di pattinaggio artificiale che era stata collocata nello spiazzale panoramico situato sopra il parcheggio di Porta Catania. Le peripezie della cosiddetta “vasca”, così era stata ribattezzata in Consiglio comunale, hanno acceso il dibattito politico (e non solo) in città. In principio venne collocata in piazza IX Aprile, ma dopo le aspre polemiche il tutto venne fatto traslocare nella zona del parcheggio di Porta Catania. Dopo l’accordo del 7 maggio tra comune e associazione culturale “Woodstock”, la quale aveva accettato di rinunciare a qualsiasi azione legale in cambio di alcune concessioni: il patrocinio gratuito per la manifestazione “Summer Ice” legata alla realizzazione della pista di pattinaggio; uffici, punto di appoggio, deposito pattini e attrezzi della pista, botteghino comprensivo di corrente elettrica, presso gli uffici situati a Porta Catania accanto alla biglietteria del parcheggio; l’autorizzazione per l’installazione delle casse audio per filodiffusione musicale; quattro pass posteggio per tutto il periodo a Porta Catania.

Tutto finito – Il 27 maggio, invece, era stata concessa l’agibilità alla struttura da parte della Commissione comunale di vigilanza pubblici spettacoli. Dopo questi passaggi, la pista di pattinaggio aveva aperto al pubblico. Almeno era stato così in alcune serate. Però i cittadini e i turisti non sono stati attratti da quella proposta commerciale. I pinguini sono stati lasciati a se stessi, del resto in estate è meglio un altro tipo di “pinguino”, e così dopo alcuni giorni la pista non ha più riaperto e si è trasformata, seppur per un breve periodo, in un luogo in cui affiggere i manifesti dei concerti, o eventi stagionali, di Taormina e Acireale. Abbandonata a se stessa, con la porticina che si apriva quando si alzava il vento, la pista di pattinaggio ha trascorso mesi di solitudine a Taormina. Una storia triste, che per fortuna si è conclusa.

© Riproduzione Riservata

Commenti