Press

Arrivata anche la seconda telefonata – Le parole sprezzanti, l’arroganza del vicepresidente del Consiglio comunale di Taormina, Vittorio Sabato, hanno squarciato il velo di Maya delle istituzioni locali. Se qualche settimana fa in Aula consiliare, dai banchi dell’opposizione, si poneva il problema della legalità, oggi questo aspetto emerge in tutta la sua drammaticità. Si, anche la Perla dello Jonio non è immune da una malattia del genere: l’illegalità. La si percepisce nella palese mancanza di senso dello Stato, delle istituzioni democratiche, per non parlare della Carta Costituzionale, da parte di chi ricopre, addirittura, il ruolo di vicepresidente del Consiglio comunale di una delle principali località turistiche della Sicilia. Dopo la prima telefonata, è arrivata anche la seconda e poi la terza. Il contenuto è simile, anzi i toni, nella seconda chiamata, sono ancora più duri ed arroganti. Un atteggiamento che dovrebbe spingere il vicepresidente del Consiglio comunale a dimettersi e la giunta dovrebbe prendere le distanze da quelle dichiarazioni e chiedergli di fare un passo indietro.

Ecco le dichiarazioni di Mennella e Andreanò – In attesa di queste mosse, però, arriva la solidarietà dell’editore di BlogTaormina, Italo Mennella, e del fondatore del portale d’informazione, Maurizio Andreanò. Per il noto albergatore si tratta di un atto non degno della storia di Taormina e della sua tradizione. Siamo un giornale indipendente. L’abbiamo dimostrato in questi mesi e non ci facciamo tirare la giacca da nessuno. Forse qualcuno, ancora, non l’ha capito. Esprimo la mia vicinanza e solidarietà a Valerio Morabito». Il fondatore Maurizio Andreanò, invece, ha ricordato i valori etici che animano BlogTaormina e ha rispedito al mittente le intimidazioni che si sono ripetute nelle ultime ore:  «Questa vicenda è la cifra dello squallore culturale in cui è sprofondata questa città. All’amico e giornalista Valerio Morabito, oltre la mia solidarietà, offro tutte le mie energie per questa battaglia di civiltà! Taormina, per voltare pagina, ha bisogno di una forte risposta civile a questo attacco al principale giornale locale e a uno dei più importanti della Sicilia».

Un mare di messaggi e telefonate. Grazie! – Vicinanza e solidarietà a Valerio Morabito e a BlogTaormina sono state espresse dal presidente del Consiglio comunale di Taormina, Antonio D’Aveni, dai consiglieri comunali d’opposizione: Alessandra Caltabiano, Nunzio Corvaia, Graziella Longo, Eugenio Raneri, Piero Benigni, Carmelo Valentino, Pinuccio Composto, Liliana Tona; dall’ex sindaco di Taormina Mauro Passalacqua, dal Movimento Cinque Stelle di Taormina che ha creato un banner per mostrare la propria vicinanza, dal segretario del circolo del Pd Taormina, Lisa Bachis. Il gruppo “Rinnovare Taormina” ha scritto: «Esprimiamo massima solidarietà alla Redazione ed al direttore di BlogTaormina in merito alla vicenda delle minacce e degli insulti ricevuti. La libertà di stampa, onesta, puntuale e precisa, è, particolarmente in questo momento, un bene assoluto del quale abbiamo tutti bisogno. Così come abbiamo bisogno di una stampa indipendente e non “prezzolata”». Importanti i messaggi di vicinanza e solidarietà espressi dal direttore del Museo Casa Cuseni di Taormina, Franco Spadaro, e dalla Confcommercio Sicilia e Messina in particolare. Messaggi arrivati anche da Giardini Naxos con il presidente del Consiglio comunale, Danilo Bevacqua, il candidato sindaco della lista “Agorà” alle ultime elezioni amministrative, Giuseppe Cacciola, e gli altri esponenti del movimento Lilly Labonia e Alfredo Elia Mandri e dal consigliere comunale, capogruppo di “Giardini Naxos bene comune”, Alessandro Costantino. Un messaggio è stato scritto anche dall’associazione “Idee in Movimento” presieduta da Giuseppe Leotta. Con “il rispetto della democrazia prima di tutto”, il professore Filippo Grasso, consulente ed esperto sul Turismo del sindaco di Messina, ha voluto esternare la propria solidarietà. Parole di vicinanza sono state espresse anche da Ernesto De Luna presidente dell’Associazione TaoClik e amministratore del gruppo facebook “Taormina a ruota libera”, dalla giornalista Milena Privitera e dalla presidente di “Spazio al Sud” Maria Teresa Papale, dal ex vicedirettore della Gazzetta del Sud, Nicola Francica e dal direttore di Vaitaormina, il giornalista Saro Laganà.

© Riproduzione Riservata

Commenti