Taormina, Polizia Municipale
Taormina, Polizia

Pietro Fotia: «Quanto richiesto nell’incontro con il signor assessore alla Polizia Municipale non è stato ancora attuato» – Continua lo stato di agitazione della Polizia Municipale di Taormina. Nella giornata di oggi, dalle ore 19 alle ore 21, si terrà presso il Corpo di Polizia Municipale l’assemblea sindacale degli operatori di polizia e del personale amministrativo. È questa la replica dei Vigili Urbani alle mancate risposte da parte dell’amministrazione e in particolare dell’assessore del settore, ovvero Salvo Cilona. Il coordinatore provincale, Pietro Fotia, ha preso atto che «quanto richiesto nell’incontro con il signor assessore alla Polizia Municipale non è stato ancora attuato, ne esiste attività tale che faccia pensare che si arriverà entro breve tempo a una soluzione delle problematiche del Corpo di Polizia Municipale». E quindi ha comunicato la convocazione di un’assemblea in cui verranno discusse le problematiche locali.

Verso giornate di sciopero?In primis si parlerà della situazione generale del Corpo, poi delle spettanze economiche, dell’incremento dell’organico, dei Dpi individuali e delle forme di lotta per le rivendicazioni contrattuali. E da questo ultimo punto, nelle prossime settimane, potrebbe arrivare la notizia di probabili giornate di sciopero a causa della situazione complicata in cui si trova il Corpo della Polizia Municipale. Il 28 agosto ci eravamo soffermati su alcune problematiche dei Vigili Urbani di Taormina, che negli ultimi anni sono stati costretti a pagare di tasca propria alcuni indumenti della loro divisa e adesso si pone anche la questione dei limitati e logorati mezzi di trasporto. Poi ci sono le spettanze economiche, che il rappresentante sindacale, Eugenio Longo, aveva documentato in tempi non sospetti: «Per previsione normativa, agli operatori di Polizia Municipale, dovrebbe essere erogata un’indennità per funzioni aggiuntive che vengono da tutti quotidianamente espletate. La regione Sicilia, che erogava direttamente tale indennità, ha esplicitato che dal 2014 le somme dovranno essere erogate, anticipate dal comune di appartenenza».

Eugenio Longo: «L’amministrazione comunale non ci ha ancora convocato» – E infine c’è il problema delle assunzioni. Da 14 dipendenti, la Polizia Municipale si è ridotta a 12 e l’età media ha superato i 55 anni. Nel periodo estivo, come si può notare nelle strade della città, non viene assunto nessuno e questo arreca un grave danno a tutti. «Dalle richieste e dal momento in cui si sono poste in evidenza le varie problematiche, ha dichiarato il rappresentante sindacale Eugenio Longo, l’amministrazione comunale non ci ha convocato e non ci ha fatto pervenire alcuna risposta in merito alle problematiche esposte ormai da diverso tempo».

© Riproduzione Riservata

Commenti