Pinuccio Composto
Il consigliere comunale di opposizione, Pinuccio Composto

Il consigliere comunale di opposizione, Pinuccio Composto, ha replicato alle recenti dichiarazioni di Lorenzo Zichichi sulla Fondazione Piccolo e sulla vicenda della mostra di Piccolo e Grudda che in questi mesi ha suscitato numerose polemiche: «Non c’è nulla di scandaloso se si aumenta il prezzo, dice Zichichi. Afferma che l’evento ha avuto oltre 4 mila presenze giornaliere. Va tutto bene, ma dico che noi non siamo cretini. La Fondazione Piccolo ha avuto questo regalo da Taormina, ma non ci prendete in giro».

«Taormina è generosa, accogliente, ma non parliamo male di Taormina Arte, del Parco archeologico, del personale. Dopo le dichiarazioni di Zichichi, su tutto ciò nessuno ha detto niente. Taormina non può essere succube degli appetiti degli altri. Quando ci sono gli interessi della città, non dobbiamo dividerci tra maggioranza e opposizione. Ad esempio: perché non siamo in grado di fare una “convenzione vantaggiosa come l’hanno fatta loro?». Non si è fatta attendere la replica del sindaco Eligio Giardina: «La problematica messa in luce dal consigliere Composto parte da lontano, da quando l’assessore Purpura a Palermo aveva avanzato la proposta di portare la mostra Piccolo e Grudda a Taormina. Poi c’è stato lo scontro con l’assessore Li Calzi al Teatro antico. Ribadisco che non condivido l’aumento del biglietto, anche se una parte dovrebbe andare a Taormina. Ho chiesto al professore Purpura, quando finirà la mostra della Fondazione Piccolo, come divideranno quei due euro? Vogliono forse far girare altre mostre? Non è una buona idea».

© Riproduzione Riservata

Commenti