Via san Vincenzo

Eppur si muove, verrebbe da dire pensando alla situazione complicata in cui si trova la regione Sicilia, fanalino di coda dell’Italia e dell’Europa in generale. Un’affermazione dovuta a un probabile, quasi certo, accreditamento da parte di Palermo di somme per sbloccare i lavori lungo la via Crocefisso.

Si tratta di una strada molto importante per la viabilità cittadina e del comprensorio e in questi giorni l’assessore Gaetano Carella si è recato all’assessorato regionale delle Infrastrutture, a Palermo, per sollecitare a versare i soldi necessari finalizzati al completamento dei lavori. Dalle notizie che trapelano dai palazzi istituzionali, a quanto pare, questa settimana dovrebbero essere sbloccati i soldi che la regione dovrebbe accreditare al comune di Taormina, il quale li girerebbe senza troppi indugi alla ditta. Si tratta di circa 150 mila euro e ad agosto o nei primi giorni di settembre inizieranno i lavori che dovrebbero portare a compimento la via Crocefisso.

© Riproduzione Riservata

Commenti