Lettere al direttore

Carissimo Piero,
la tua dichiarazione sul cinema comunale a Taormina, dal mio punto di vista, è apprezzabile, efficace, positiva in un momento politico locale come quello odierno. Ottima e accurata la tua analisi geopolitica ed economica mondiale, capisco bene che parli anche in qualità di Presidente regionale dei direttori d’albergo. La cosa che però mi aspetterei da te (anche da te) è maggiore pragmaticità, più attenzione ai segnali che arrivano dai cittadini nella quotidianità. A suo tempo, a te – consigliere comunale e capogruppo del Pd – così come ad altri politici locali oltre che al vicesindaco e assessori deputati della giunta Giardina bis ho manifestato la necessità del ripristino dell’area attrezzata – parco giochi bimbi presso il Parco comunale. Ho anche indicato la individuazione della somma necessaria che potrebbe essere (anche in questo caso) attinta – seguendo gli indirizzi di legge – nella tassa di soggiorno poiché è un servizio aggiunto all’offerta turistica cittadina. Il frutto ultimo del mio colloquio col precedente assessore ai servizi sociali, dopo le rassicurazioni sul pronto ripristino dell’area giochi, è stato il suo immediato smantellamento a 48 ore di quel poco che rimaneva e l’interdizione del prato con le transenne: avrei fatto meglio a tacere!

Il disagio è grande per i genitori, ancora di più: è una opportunità negata all’infanzia. Amico Piero prendine nota assieme ai colleghi politici. A Giardini Naxos vi sono numerose aree giochi, a Letojanni una Fondazione privata si è sostituita al pubblico: è il caso dalle Fondazione Chincherini che ha donato l’area giochi. Mio figlio ha 21 mesi, vorrei dargli opportunità maggiori, vorrei per lui una Politica più attenta specie in momenti difficili come questo. Più attenzione alla quotidianità e coesione su quello che può realizzarsi subito – con somme relativamente contenute e per di più già disponibili – sarebbe un segnale positivo da parte della Politica, almeno prima che mio figlio eserciti il diritto di voto. Comunque, confido nella nuova giunta, soprattutto ho stima personale nei confronti di alcuni dei nuovi esponenti, nonché nei tuoi riguardi; sono più che certo che vi sarà una maggiore concentrazione e focalizzazione di quanto necessita con urgenza. Cari saluti Consigliere Piero Benigni, con l’amicizia e la stima di sempre.

Pietro Avella

© Riproduzione Riservata

Commenti