In questi giorni è stata sequestrata merce per un valore di circa 2500 euro da parte delle forze dell’ordine del Commissariato della Polizia di Stato di Taormina. Il materiale è stato sottratto ai venditori abusivi, perché stavano esercitando l’attività senza la necessaria autorizzazione.

Considerato che è consentita, secondo i termini di legge, la devoluzione della merce in favore di soggetti che perseguono finalità assistenziali, il sindaco di Taormina, Eligio Giardina, ha dato il via libera per concedere la merce confiscata alla parrocchia Sacro Cuore di Gesù – Santa Venera di Trappitello – Taormina, che persegue finalità assistenziali senza fini di lucro.

© Riproduzione Riservata

Commenti