Un sogno che si avvera – Per chi ogni mattina, appena alzato, vede nella sua stanza un mega pupazzo di Bart Simpson, la prima serie di “The Big Bang Theory” sul comodino ed è andato a dormire rivedendosi l’ultimo triste episodio mandato in onda l’8 giugno da FoxLife di “Grey’s Anatomy”, scoprire che la protagonista principale della fortunata serie televisiva di Shonda Rhimes sarà presente al Taormina Film Festival, può essere motivo di giubilo, per usare un eufemismo. Una specie di sogno dal quale non volersi svegliare. Così, dopo la puntata intitolata “How to save a life” che ha raccontato la morte del dottore, nonché marito di Meredith, Derek Sheperd, ci si può distrarre un po’ e pensare di vedere dal vivo Ellen Pompeo, la star indiscussa di “Grey’s Anatomy”. Per gli irriducibili seguaci di serie tv sarà un’occasione unica per vedere l’attrice che interpreta la dottoressa Meredith Grey a Taormina. Preparate la serie tv che avete nella vostra stanza di “Grey’s Anatomy, munitevi di una penna (funzionante) e provate a farvi mettere una bella firma dalla Pompeo. Sennò, che razza di fissati da serie tv siete?

Respirate con calma e non fatevi prendere dal panico – L’ufficialità è stata data nella giornata di ieri a Roma, durante la conferenza stampa per la presentazione della 61esima edizione del Taormina Film Festival. La prima reazione dei fans sarà stata: “Ho sentito bene? Ha detto proprio Ellen Pompeo e ho udito pronunciare “Grey’s Anatomy?”. Si, cari amici di serie tv. Avete capito bene e per ulteriori conferme è sufficiente leggere il profilo ufficiale Twitter della kermesse cinematografica, in cui c’è scritto: «#TAOFF61: la #TaoClass con @EllenPompeo in collaborazione con @Telethonitalia e #DaybreakFoundation». Va bene, respirate con calma e non fatevi prendere dal panico. Non vorremmo portarvi all’ospedale Seattle Grace. O forse si? È ovvio che vi piacerebbe farvi un giro in quei reparti e non si tratta di masochismo perverso, bensì di passione irrefrenabile verso una delle più longeve e fortunate serie tv americane degli ultimi anni. Ellen Pompeo al Festival del cinema di Taormina. Una presenza che calza a pennello in città, considerando che il 7 gennaio 2015 ha ottenuto ai People’s choice Awards il premio come “Favorite dramatic tv actress” e insieme a lei vinse anche Grey’s Anatomy, premiato come “Favorite network tv drama”.

La Fondazione Telethon e Grey’s Anatomy, ecco il Taormina Film Festival per il sociale – Però la bionda attrice nata a Everett sarà nella Perla dello Jonio nel contesto dell’impegno nel sociale del Taormina Film Festival. La Fondazione Telethon, in particolar modo, si stringe a Grey’s Anatomy. L’incontro è quello tra un importante successo della ricerca italiana e la serie tv che l’ha raccontata al pubblico mondiale. La scoperta è quella della terapia genica con vettori lenti virali, in poche parole addomesticare il virus Hiv e renderlo veicolo di cura per le malattie genetiche rare. I protagonisti di questo successo i ricercatori e clinici dell’Istituto San Raffaele Telethon di Milano (Tiget) capeggiati da Luigi Naldini, direttore dell’istituto e padre di questa intuizione rivoluzionaria per la biomedicina. Ciò che accade ogni giorno da alcuni anni all’istituto Telethon di Milano (l’applicazione della terapia genica con vettori lentivirali per combattere malattie pediatriche molto gravi) è stato raccontato in una delle trame più avvincenti della decima stagione di Grey’s Anatomy. La nota serie tv statunitense è un esempio di come sia possibile trasformare un tema complesso come quello della nascita di una strategia di cura innovativa e della sua applicazione nella sperimentazione clinica e portarlo al grande pubblico coniugando l’intrattenimento alla sensibilizzazione.

© Riproduzione Riservata

Commenti