Nella notte dello scorso sabato sono stati realizzati dei controlli da parte della Questura nel comprensorio di Taormina, ovvero una delle mete notturne più frequentate in provincia. L’obiettivo dichiarato da parte della Polizia di Stato è contrastare il fenomeno della guida in stato di ebbrezza alcolica o di alterazione dopo aver assunto sostanze stupefacenti o psicotrope, al fine di ridurre gli incidenti stradali, specie nelle ore serali dei fine settimana.

Per combattere questi problemi sociali, è avvenuto un vero e proprio coordinamento tra il personale del Commissariato della Polizia di Stato di Taormina, gli specialisti della Polizia Stradale, dell’Ufficio Sanitario e un team di cinofili antidroga. L’attività di accertamento delle condizioni psico-fisiche dei conducenti è stata svolta impiegando test qualitativi monouso, a bordo di idoneo automezzo sanitario per garantire la dovuta riservatezza. In particolare sono stati utilizzati i precursori per lo screening veloce per verificare la positività derivante dall’assunzione di sostanze alcoliche e stupefacenti nonché gli etilometri per l’accertamento della guida in stato di ebbrezza alcolica. Centinaia le persone e i veicoli controllati; tre le infrazioni accertate per guida in stato di ebbrezza e per possesso di sostanze stupefacenti del tipo hascisc.

© Riproduzione Riservata

Commenti