Foto Andrea Jakomin/blogTAORMINA ©2015

«Il Festival di Taormina è un luogo particolare della mia vita professionale. Lo porto con me con grandissimo affetto, perché è il luogo dove ho ricevuto il primo premio importante e il luogo dove è stata realizzata la mia prima retrospettiva dei miei film. È un luogo magico, in cui si ha un rapporto con il cinema particolare, gioioso». Non ci sono parole migliori per comprendere l’essenza del Festival del Cinema di Taormina, se non citare il pensiero di Giuseppe Tornatore. Manca davvero poco all’inizio della 61esima edizione della kermesse cinematografica, che nonostante le difficoltà degli ultimi anni, è sempre un evento importante. «Ci furono delle edizioni travolgenti di quel Festival, mi ricordo Richard Burton e Liz Taylor a Taormina. Erano tutti contenti di essere in questo luogo, perché sentivano il calore del pubblico», ricordava Pippo Baudo. Non siamo nell’età dell’oro della manifestazione, ma nella Rassegna dell’anno 2015 due stelle brilleranno nel cielo della terrazza che si affaccia sul Mediterraneo: si tratta dei premi Oscar  Patricia Arquette e Gabriele Salvatores.

Inoltre ci sarà il ritorno del concorso internazionale dei film, TAO61, con una Giuria Speciale di Giovani (è la Giuria Giovani dei David di Donatello), che voterà il miglior film presente al Festival assegnando il “Cariddino d’Oro”, grazie all’accordo con Agis Scuola. La competizione verrà aperta da “The Reach-Caccia all’uomo” di Jean-Baptiste Léonetti con Michael Douglas, Jeremy Irvine, Hanna Mangan Lawrence, Ronny Cox, Patricia Bethune, David Garver, Martin Palmer distribuito da Notorious Pictures. Mentre la direzione artistica è stata affidata al comitato di selezione composto da Franco Montini, Jacopo Mosca, Chiara Nicoletti, Gabriele Niola. La madrina dell’edizione sarà Asia Argento e il Taormina Film Fest si aprirà con la proiezione speciale, in versione originale sottotitolata, di “Inside Out”, il nuovo capolavoro Disney-Pixar, diretto dal regista premio Oscar Pete Docter (Monsters & Co., Up), prodotto da Jonas Rivera (Up) e con le musiche composte da Michael Giacchino, uscirà in America il 19 Giugno e in Italia il 16 Settembre.

Tra gli eventi speciali di questa edizione, grazie alla Universal Pictures International, la preapertura del Festival l’11 giugno, sarà all’insegna del grande cinema in 3D con la proiezione al Teatro Antico di Jurassic World di Colin Trevorrow con Chris Pratt, Bryce Dallas Howard, Omar Sy, Vincent D’Onofrio, Jake Johnson, Judy Greer. Accanto ai film in concorso e fuori concorso quest’anno spazio anche al documentario con la Rassegna Punto Luce. L’Italia raccontata dall’Archivio Luce a cura di Istituto Luce-Cinecittà. Sarà presente anche una selezione di film indipendenti americani in collaborazione con Variety. All’interno del progetto TaoEdu, in accordo e in collaborazione con Vincenzo Spadafora, Garante per l’infanzia, verranno proposti film dedicati a un pubblico di ragazzi. Quest’anno sono state invitate le produzioni indipendenti statunitensi individuate in collaborazione con il desk audiovisivo dell’ufficio Ice di Los Angeles. Un convegno, poi, illustrerà cosa il Sistema Cinema Italia offre, con particolare attenzione alla Sicilia. In collaborazione con la Fondazione Ente dello Spettacolo verrà organizzato un focus sul “Nuovo cinema indipendente cubano”, offrendo un’importante occasione per conoscere il fermento culturale e cinematografico che anima Cuba nell’anno in cui si registra una distensione delle relazioni internazionali tra Cuba e Stati Uniti, e in senso più ampio con l’Occidente.

La 61esima edizione, poi, grazie a un accordo con l’Istituto Italiano di Cultura (Italian Cultural Institute) a Los Angeles e il suo direttore Valeria Rumori, il Consolato Generale Italiano di LA e l’Ice, sarà presentata a Los Angeles con una rassegna di film italiani e siciliani di produzione indipendente. L’idea nasce per promuovere il cinema italiano all’estero con particolare attenzione ai film realizzati da autori siciliani e che porterà in America anche il film vincitore del premio “Cariddino d’Oro” assegnato dalla Giuria dell’Agis Scuola durante la 61esima edizione del Taormina Film Fest.

© Riproduzione Riservata

Commenti