Taormina e Castelmola sono le location d’eccezione per il film “Solo, il coraggio di non farlo”, un cortometraggio che racconta la storia di Marco, un imprenditore sopraffatto dalla crisi alla ricerca di quell’aiuto che non riesce a trovare. A vestire i panni di Marco è Tony Morgan che, dopo il successo del cortometraggio 8 euro, torna in scena con un’altra storia importante e più che mai attuale. «Ho capito che ci sono delle tematiche importanti che vanno raccontate. La Sicilia non è soltanto film di mafia. La Sicilia ha delle menti straordinarie, bisogna solo dare la possibilità di esprimersi. Questo non è solo un film sulla crisi e sulla drammaticità del periodo, ma è soprattutto un film sull’amicizia che non c’è», commenta Tony Morgan. «Stiamo dando un’immagine straordinaria di questa meravigliosa città. I comuni di Taormina e Castelmola, ci hanno dato la possibilità di girare questo film che andrà in tutti i concorsi nazionali e la prima sarà, giustamente a Taormina», aggiunge. Accanto a Tony Morgan ci sarà Anna Chiara D’Agata, al suo esordio davanti la macchina da presa, nei panni della figlia di Marco.

“Solo, il coraggio di non farlo” è stato girato nelle suggestive vie di Taormina, nella bellissima Isola Bella e a Castelmola. Una piccola chicca sono le riprese notturne che restituiscono un’immagine di Taormina autentica, solitaria e silenziosa, suggestiva, dai toni chiaroscuri che metaforicamente rappresentano quasi l’alternanza tra il bene ed il male come quella della notte con il giorno. La regia è di Paolo Conti che commenta così la sua partecipazione. «Conosco Tony da diversi anni e apprezzo molto i suoi lavori che sono di grande attualità. Nel caso specifico ho sposato questo progetto perché ne ho visto uno spaccato di vita quotidiana, per cui ritengo sia un lavoro che valga la pena fare e condividere con tutte le persone che poi lo guarderanno».

La scelta di usare le location di Taormina e Castelmola si è rivelata vincente come spiega Leonardo Sorbello, direttore di produzione. «Come nel precedente 8 euro, anche in questo film stiamo affrontando un tema molto delicato e sentito. La nostra decisione e il nostro coraggio sono stati premiati perché abbiamo avuto il consenso e la disponibilità di tutti. Il comune di Taormina e di Castelmola stanno infatti patrocinando questa realizzazione. Il nostro obiettivo è portare il made in Sicily nel mondo rappresentandolo con delle bellezze meravigliose che tutto il mondo ci invidia». Il cortometraggio parteciperà a vari concorsi nazionali ed internazionali. L’obiettivo è dare un grande messaggio di speranza, cercando di porre fine a questi gesti di disperazione che troppo spesso si ripetono. “Solo il coraggio di non farlo” è patrocinato dal comune di Taormina e Castelmola.

© Riproduzione Riservata

Commenti