Filippo Romano- Foto Andrea Jakomin/blogTAORMINA ©2015

La maggior parte delle nomine erano nell’aria, ma si attendeva la conferma ufficiale. Il presidente della regione Sicilia, Rosario Crocetta, e l’assessore alle Autonomie locali, Ettore Leotta, hanno firmato i decreti di nomina dei Commissari straordinari delle ex province. Nella città dello Stretto è stato riconfermato il prefetto Filippo Romano. Nato a Udine il 19 ottobre 1966, si è laureato in Giurisprudenza e in seguito si è abilitato alla professione di avvocato. Ha frequentato la Sspa (Scuola superiore della pubblica amministrazione) per il corso biennale di Formazione dirigenziale e la Ssai (Scuola superiore dell’amministrazione dell’Interno), per i corsi istituzionali della carriera prefettizia, dove è entrato nel 1994 come vice consigliere e nel 1996 è stato promosso consigliere; dopo essere stato nominato Dirigente a seguito di concorso pubblico nel 2001 è rientrato nella carriera prefettizia con il grado di Viceprefetto aggiunto, per essere poi nominato Viceprefetto nel 2010. Tra i vari incarichi ricoperti spiccano quello di Vicecapo di Gabinetto e Dirigente provinciale della Protezione civile della Prefettura di Udine dal 1996 al 1999, è stato componente dell’Ufficio legislativo del ministero dell’Interno dal 2001 al 2003, è stato componente del Gabinetto del ministero dell’Interno dal 2003 al 2007 ed è stato Commissario straordinario presso diversi comuni. E’ cultore della materia di Diritto amministrativo presso l’Università di Messina

Le altre nomine regionali riguardano Marcello Maisano, dirigente al dipartimento Formazione, ad Agrigento; Rosaria Barresi, dirigente generale Agricoltura, a Caltanissetta; Francesca Paola Gargano, dirigente dipartimento tecnico, a Catania; Pietro Lo Monaco, dirigente Energia, a Enna; Manlio Munafò a Palermo; Dario Cartabellotta, dirigente Agricoltura, a Ragusa; Giovanni Corso, capo segreteria tecnica assessore Leotta, a Siracusa; Giuseppe Amato, capo di gabinetto dell’assessore Leotta, a Trapani.

© Riproduzione Riservata

Commenti