Operazione nel quartiere di Librino dei carabinieri del Nucleo operativo di Catania Fontanarossa. Le forze dell’ordine hanno arrestato un 26enne, un 21enne, un 43enne, ed un 33enne, già sottoposto agli arresti domiciliari per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, mentre il 33enne dovrà rispondere anche di evasione. I carabinieri, nella tarda mattinata di ieri, hanno notato in viale Grimaldi le persone arrestate mentre consegnavano della droga a “occasionali avventori”. Nella circostanza ognuno degli spacciatori aveva un compito specifico, due erano di “vedetta”, uno agganciava i clienti e riceveva i soldi mentre l’ultimo di volta in volta entrava nell’androne del palazzo vicino e prelevava la droga per consegnarla.

Bloccati e perquisiti i fermati sono stati trovati in possesso di 4 grammi di cocaina e 125 grammi di marijuana, già suddivisa in dosi, e della somma contante di 500 euro ritenuta parziale provento dell’attività di spaccio. Ma non è finita qui, perché in seguito i carabinieri in un vano ascensore all’interno dell’edificio del viale Grimaldi 10 hanno rivenuto e sequestrato 1.700 dosi di marijuana, per un peso complessivo di 1,7 kilogrammi, 33 dosi di cocaina, per un peso complessivo di 60 grammi, 1 busta di plastica contenente 430 grammi di marijuana, 1 bilancino di precisione e vario materiale utilizzato per il vario per il confezionamento dello stupefacente. La droga, pronta per essere immessa nel mercato di spaccio, avrebbe fruttato d’incasso oltre i 25 mila euro. Inoltre sono stati denunciati alla Procura delle Repubblica di Catania per detenzione di sostanze stupefacenti in concorso tre giovani di Biancavilla, che durante l’operazione sono stati fermati in viale Nitta a bordo di un’auto e trovati in possesso di 110 grammi di marijuana, acquistata poco prima dai quattro spacciatori.

© Riproduzione Riservata

Commenti