Nella giornata di ieri il Cipe ha assegnato circa 198,6 milioni di euro per il completamento di opere in 137 comuni distribuiti su tutto il territorio nazionale, che hanno proposto interventi di completamento appaltabili entro il 30 aprile 2015 e cantierabili entro il 31 agosto 2015, a seguito della ricognizione degli interventi segnalati dai sindaci alla presidenza del Consiglio in risposta all’invito del presidente Matteo Renzi del 2 giugno 2014. Il finanziamento è a valere sulle risorse di cui all’articolo 3, commi 1 e 1-bis, del decreto legge 12 settembre 2014, n. 133, convertito dalla legge 11 novembre 2014, n. 164.

Nella zona jonica di Messina ha beneficiato di queste risorse il comune di Mongiuffi Melia, che ha ottenuto 1 milione 195.454 euro per deposito per mezzi comunali e relativi attrezzi, completamento e cambio di destinazione d’uso. Giacomo D’Arrigo, Direttore generale dell’Agenzia Nazionale Giovani, ha ricordato che «anche il nostro comprensorio ha quindi beneficiato di una delle misure messe in campo dal governo Renzi per i piccoli comuni. È un segnale di attenzione per i territori che hanno particolari difficoltà sulle opere indicate e che adesso vedranno soluzioni grazie alle risorse messe in campo dal governo nazionale. Inoltre, nelle prossime settimane, terminerà l’istruttoria di altre iniziative avviate dal governo, rivolte a territori e comuni. Per altre realtà della nostra riviera potrebbero arrivare nuove notizie positive».

© Riproduzione Riservata

Commenti