L’edilizia vuole ripartire dalla eco-sostenibilità per cercare di rilanciarsi in un contesto davvero difficile. Una ricetta che permetterebbe di conciliare il tutto con l’esigenza di tutelare i posti di lavori e il recupero dei centri storici. Se ne parlerà lunedì 13 aprile dalle ore 10 presso la Real Fonderia a piazza Fonderia alla Cala a Palermo, partendo dall’analisi dei dati della crisi dell’edilizia a Palermo e provincia, sindacati, associazioni di categoria e istituzioni cittadine, nell’ambito della tavola rotonda “Ricostruire l’edilizia per un nuovo modello di sviluppo”, organizzata da Cisl Palermo Trapani e Filca Cisl Palermo Trapani.

Apriranno i lavori i segretari generali di Cisl Palermo Trapani e Filca Cisl Palermo Trapani, Daniela De Luca e Antonino Cirivello. Interverranno, Emilio Arcuri vice sindaco di Palermo, Teresa Piccione componente della commissione Affari sociali e costituzionali alla Camera, i presidenti di Anaepa Palermo e Ance Palermo Minì Angelo e Fabio Sanfratello, il segretario Cisl Sicilia Mimmo Milazzo, Filca Cisl Sicilia Santino Barbera, il segretario nazionale Filca Cisl Salvatore Scelfo.

© Riproduzione Riservata

Commenti