Nella serata di ieri i carabinieri della Compagnia di Milazzo hanno messo agli arresti domiciliari il sindaco di Santa Marina di Salina, Massimo Lo Schiavo. L’accusa è di peculato. Lo Schiavo è sindaco del comune più grande di Salina ed è stato eletto otto anni fa con una lista civica.

Il 7 maggio 2012 era stato riconfermato sindaco con 363 voti, ottenendo l’82,13 per cento di preferenze. L’altro candidato, il docente universitario Marcello Saija, aveva ottenuto 79 voti (17,87 per cento) Nell’ottobre dello stesso anno Lo Schiavo si era candidato alle elezioni regionali con il Mpa ottenendo 1.805 voti nel collegio della provincia di Messina, arrivando quinto nella lista Partito dei Siciliani – Mpa, ma senza essere eletto. Era stato anche coordinatore regionale dell’Anci Sicilia (associazione dei Comuni delle Isole minori).

© Riproduzione Riservata

Commenti