A meno di due mesi dall’inizio di maggio, Naxoslegge, il festival delle narrazioni organizzato dalla Associazione “Le officine di Hermes”, ha preparato un programma di tutto rispetto in vista del Maggio dei libri. Verrà proposto un percorso di letture, dal titolo accattivante ” Figure dell’erranza-cercatori di luce”, dedicato a tre capolavori della letteratura mondiale: La Commedia di Dante, il Don Chisciotte di Cervantes e Horcynus Orca di Stefano D’Arrigo. Il 2015, infatti, anno mondiale della Luce, celebra sia l’anniversario dantesco, a cui già nella passata edizione settembrina del festival si è dedicata la sezione Aspettando Dante, sia l’anniversario della I pubblicazione del poema di Cervantes e i 40 anni dalla prima pubblicazione del capolavoro di D’Arrigo, lo scrittore nato ad Ali Terme. In questa cittadina, infatti, nel mese di maggio, come in fase di accordi anche con il Sindaco dott. Marino, sarà realizzata una giornata dedicata ad Horcynus Orca, con letture, a cura degli studenti delle scuole del territorio ed approfondimenti da parte di studiosi ed esperti. Il format già consolidato delle maratone di lettura, che nel mese di settembre vede il coinvolgimento di centinaia di studenti, sarà riproposto con chiunque voglia partecipare a questi momenti di lettura condivisa di queste grandi opere-mondo, fondamentali nell’immaginario letterario occidentale. A breve sarà stilato un calendario degli appuntamenti di lettura che inizieranno dal 23 aprile, scelta come giornata mondiale della lettura dall’UNESCO, per proseguire nel mese di maggio», si apprende dal comunicato stampa di Naxoslegge.

Il viaggio sarà il collante delle tre opere scelte. «Compito di un festival culturale – dice Fulvia Toscano – che, come Naxoslegge, intende essere una piattaforma condivisa di cultura, è proprio quello di stimolare un avvicinamento emotivo alla lettura e, in tal senso, questi momenti comunitari, costituiscono una imperdibile opportunità per conoscere e riconoscersi nella pagina letteraria degli autori classici, gli unici capaci di fornirci, da sempre, il filo di Arianna con cui muoverci nei labirinti della realtà». La stessa Toscano, inoltre, sottolinea, che anche il laboratorio teatrale da lei curato, insieme alla prof.ssa Marisa Messina, presso il liceo Caminiti di Giardini Naxos, è dedicato alla Commedia dantesca, attraverso la lettura affascinante che di alcuni canti è stata data da un altro grandissimo scrittore, Jorge Louis Borges, in particolare nei Nove saggi danteschi e nell’Aleph.

© Riproduzione Riservata

Commenti