Una barriera architettonica in meno. Da oggi il comune di Riposto ha abbattuto un’altra barriera. Un risultato significativo, perché realizzato in uno dei posti più frequentati dai cittadini: il cimitero. Nel luogo in cui si vanno a trovare parenti e amici deceduti, è stato inaugurato e attivato, alla presenza del sindaco Enzo Caragliano e del vice sindaco Gianfranco Pappalardo, l’ascensore per disabili con funzione di monta feretri all’interno del cimitero comunale di Riposto, via Strada 4. Il mezzo permetterà ai portatori di handicap di raggiungere senza problemi il piano rialzato del cimitero, ovvero il nuovo lotto. E nello stesso tempo l’ascensore permetterà al personale del cimitero di svolgere in maniera adeguata ed efficiente il proprio mestiere giornaliero. Dal comune in provincia di Catania fanno sapere che la spesa per realizzare questo ascensore è stata di 31 mila euro.

Per il primo cittadino, Enzo Caragliano, è un’opera in grado di risolvere diversi problemi sia per i portatori di handicap che per gli anziani: «L’ascensore in grado di trasportare fino a 12 persone è sicuramente utile, oltre che per i portatori di handicap, per i tanti anziani che frequentano il cimitero, sempre più valorizzato, e risolve un annoso problema».

© Riproduzione Riservata

Commenti