"Savoca (2)" di Tatiana Berestova - Savoca. Con licenza CC BY-SA 2.0 tramite Wikimedia Commons.

La pioggia non sarà stata insistente come nel catanese e nell’agrigentino, ma anche nella provincia di Messina il maltempo ha messo a dura prova il terreno che ormai è pieno zeppo di acqua. Una situazione che è arrivata al limite e di solito in questi casi succede sempre qualche imprevisto. Nella cittadina di Savoca le intense piogge hanno provocato dei danni alla carreggiata e per essere precisi alla Strada Provinciale savochese. Si è appreso da fonti ufficiali che dopo il «crollo di parte della carreggiata al km. 11+250 della S.P. 19 savochese» e tenuto conto delle avverse condizioni meteorologiche che potrebbero provocare altri danni, come l’ulteriore cedimento della sede stradale, l’ingegnere Giuseppe Celi, Dirigente della 4^ Direzione – Servizi Tecnici di Viabilità, ha ordinato la chiusura al transito della Strada Provinciale 19 savochese al km. 11+250.

La S.P. 19 savochese, però, continuerà a essere aperta al traffico fino al km 11+000, l‘altro versante sarà fruibile dalla Strada Provinciale 15 di “Passo Aranciara” e Strada Provinciale 19 savochese fino al km 11+500. Si tratta di un altro danno nella zona jonica del messinese, dopo il cedimento di alcuni massi nel territorio di Castelmola che aveva provocato apprensione tra la popolazione, provocato dalle insistenti piogge e dal maltempo che sembrano non voler abbandonare la Sicilia.

© Riproduzione Riservata

Commenti