Foto di A. Jakomin blogTAORMINA ©2015

Ingegnere Manfrè: «Verificare in che condizioni sono i costoni» – Le forti piogge delle ultime ore hanno provocato alcuni disagi nella provincia di Messina. Come spesso succede in queste situazioni, il territorio è soggetto a frane che rischiano di provocare seri danni. Questa volta si sono verificati dei distacchi dai costoni nel comune di Castelmola. Nella giornata di ieri, infatti, il cedimento di alcuni massi ha provocato qualche apprensione tra la popolazione del comune del comprensorio di Taormina. Sul posto è arrivato l’ingegnere Bruno Manfrè, dirigente del Servizio D.R.P.C. (Dipartimento Regionale Protezione Civile) di Messina, che ha voluto constatare di persona, coadiuvato dall’ingegnere Antonio Sciglio, le condizioni e le situazioni di criticità del territorio: «Si sono verificati questi distacchi dai costoni. È un fenomeno che si verifica in condizioni meteo particolarmente avverse. Bisognerà fare il punto della situazione e verificare in che condizioni sono i costoni e capire se ci sono ulteriori situazioni di criticità sulle quali si dovrà intervenire».

Orlando Russo: «Il nostro lavoro è quello di prevenire» – Il sindaco di Castelmola, Orlando Russo, ha voluto ringraziare l’intervento della Protezione civile e ha ricordato che nel comune ci sono due importanti criticità. Una è quella legata alle frane e l’altra al torrente Santa Venera: «Vorrei ringraziare la Protezione civile e in particolar modo l’ingegnere Manfrè, sempre disponibile e pronto a intervenire. Noi, nel comune di Castelmola, abbiamo diverse criticità. Una è quella che è successa nella giornata di ieri, ovvero il distacco dai costoni. L’altra che ci mette continuamente in allarme è quella del torrente Santa Venera. L’ingegnere Manfrè oltre a intervenire sulla caduta di massi, proverà a risolvere lo spinoso problema del torrente Santa Venera che rischia di isolare persone anziane con difficoltà motorie che vivono in quelle zone. Il nostro è un territorio soggetto a smottamenti e frane. Cerchiamo di risolvere i problemi come meglio possiamo. L’ingegnere Manfrè ci ha assicurato che a giorni inizieranno i lavori per mettere in sicurezza il costone roccioso». Infine il primo cittadino ha sottolineato l’importanza di prevenire simili fenomeni: «Il nostro lavoro è quello di prevenire e non intervenire all’ultimo momento».

© Riproduzione Riservata

Commenti