Aglio – L’aglio è utilissimo nella prevenzione e nella terapia dell’arteriosclerosi e delle malattie cardiovascolari, abbassa la pressione arteriosa e tonifica il muscolo cardiaco. Inoltre elimina il colesterolo in eccesso dal circolo sanguigno e, aumentando la quota di colesterolo HDL (buono), evita che questo grasso si depositi in placche sulla parete dei vasi arteriosi.

Albicocca – Questo frutto è caratterizzato dalla ricchezza di vitamina A. La marcata presenza di magnesio, fosforo, ferro, calcio, potassio e di altri minerali la rende un alimento interessante per chi è anemico, stanco e depresso. E’ raccomandata a tutti i bambini, ma soprattutto a coloro che crescono stintamente, agli adolescenti e alle persone anziane.

Arancia – Le arance sono solitamente ricordate per la ricchezza di vitamina C. Si dimentica spesso che questo frutto è in grado di apportare anche discrete quantità di vitamina A e PP. Queste tre vitamine concorrono tra loro a determinare la nota azione protettiva dell’arancia sui vasi sanguigni. Da non trascurare l’effetto depurativo e fluidificante del sangue, nonché l’influsso positivo sui processi di mineralizzazione ossea.

Cannella – La cannella è un potente tonico ed è in grado di stimolare le due più importanti funzioni dell’organismo: la respirazione e la circolazione. Le eccellenti qualità disinfettanti e antiputride la rendono un’indispensabile e gradevole medicina in tutti i raffreddori, nelle diverse forme di influenza, nei mal di gola, nelle infezioni intestinali e nelle digestioni difficili.

Carota – Questa radice ha un’azione tonica e mineralizzante ed è il rimedio per eccellenza delle insufficienze e degli ingorghi del fegato e delle vie biliari. Per la sua ricchezza di minerali stimola la formazione dell’emoglobina e dei globuli rossi, contribuendo così anche ad accrescere la bellezza e la luminosità della pelle.

Cipolla – Oltre che un potente attivatore di tutte le funzioni organiche, la cipolla è antibatterica e antinfettiva, stimola la funzionalità renale favorendo l’eliminazione delle scorie e combatte i vermi intestinali. Il suo consumo è particolarmente consigliato ai diabetici e assicura salute e longevità alle persone anziane.

Finocchio – E’ sempre stato consigliato alle madri che allattano, poiché fa aumentare la produzione di latte e ne migliora il sapore. L’infusione dei semi, sorseggiata dalla mamma dopo ogni poppata o somministrata con il biberon al piccolo negli intervalli tra i pasti, riduce notevolmente il manifestarsi delle coliche gassose.

Mela – E’ un vero e proprio alimento-medicina. La mela è diuretica ed elimina gli acidi urici, è antidiarroica e lassativa, depura l’organismo da tutte le scorie tossiche, abbassa i livelli di colesterolo e di zucchero nel sangue e decongestiona il fegato affaticato. Migliora il decorso della gastrite e dell’ulcera ed è indispensabile in caso di colite.

Soia – Il suo contenuto proteico si aggira intorno al 40%, ben superiore alla quantità apportata dagli altri alimenti. Queste proteine contengono tutti gli otto amminoacidi essenziali per l’uomo, quelli cioè che l’organismo non ha la possibilità di produrre autonomamente e che devono quindi essere introdotti con la dieta.

Zucca – E’ ricca di vitamina A e aiuta efficacemente a risolvere alcuni di quei problemi che affliggono chi ha un lavoro sedentario. Tranquillizza il temperamento eccessivamente nervoso e favorisce il sonno.

© Riproduzione Riservata

Commenti